Jump to content

Fabio Quagliarella


Galway
 Share

Recommended Posts

Ciao mi chiamo Fabio Quagliarella

Ho 76 anni e siccome faccio l'attaccante quando mi danno la palla in aerea davanti al portiere faccio una cosa semplice: tiro in porta secco.

Non faccio scavini, tiri a giro, dribbling e contro dribbling.

Tiro, a volte delle borde . E faccio spesso goal.

 

 

 

  • Like 4
  • Thanks 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Galway dice:

Ciao mi chiamo Fabio Quagliarella

Ho 76 anni e siccome faccio l'attaccante quando mi danno la palla in aerea davanti al portiere faccio una cosa semplice: tiro in porta secco.

Non faccio scavini, tiri a giro, dribbling e contro dribbling.

Tiro, a volte delle borde . E faccio spesso goal.

 

 

 

come diceva un vecchio adagio, "nel dubbio, sciarbella"

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

19 ore fa, Galway dice:

Ciao mi chiamo Fabio Quagliarella

Ho 76 anni e siccome faccio l'attaccante quando mi danno la palla in aerea davanti al portiere faccio una cosa semplice: tiro in porta secco.

Non faccio scavini, tiri a giro, dribbling e contro dribbling.

Tiro, a volte delle borde . E faccio spesso goal.

 

 

 

In poche parole, sciarbella in porta.

 

Link to comment
Share on other sites

Il 22/1/2018 at 11:16, Gatto Silvestro dice:

Vabbè, su, un campionato decente finalmente.

ma non dimentichiamo che Immobile è già a quota 20: anche quest'anno difficilmente diventerà capocannoniere, e poi è vecchio; vi concedo che si impegna, ma su...

Anche il look, poi: niente capelli leccati da frocetto

 

Da ROTTAMARE al più presto

I capelli ce li ha leccati come gli altri, guarda bene :litiganti:

poi non capisco l'accostamento capelli leccati-frocetto, consideranto la quantità di gel e mussa che sono abituati a consumare la maggior parte dei calciatori di serie A :smile:

Link to comment
Share on other sites

  • 1 month later...
25 minuti fa, Erreci dice:

Un Capitano parla così: esempio in campo e fuori 

 

 

...... e quelli che vanno im nazionale al rientro si mettano subito al lavoro perché qui c'è da onorare una maglia 

E speriamo che Mister e Società mandino lo stesso chiaro messaggio: nessuno può permettersi di staccare la spina pensando a mercato o mondiali 

Link to comment
Share on other sites

Per la precisione, Quagliarella oggi pomeriggio, dopo la partita:

Non ci aspettavamo di perdere a Crotone ne qui con questo passivo oggi contro l’Inter. Assolutamente non possiamo fare brutte figure, va salvata la dignità e rispettata la maglia. Quelli che vanno in Nazionale spero non si rilassano tanto e che lavorino duramente come noi che siamo qui per questi quindici giorni. 

-Unica cosa da salvare oggi è l’applauso dei tifosi a Marassi…

E’ un segnale molto importante: a inizio secondo tempo cantavano, come a fine partita. Mi sa che siamo in debito, ci dobbiamo fare un bell’esame di coscienza, non ci hanno mai mancato fatto mancare il loro apporto. Dobbiamo capire dove abbiamo sbagliato. È ora che si vede chi ha gli attributi.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

  • 2 months later...
  • 2 months later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...