Jump to content

rantegusu

Members
  • Posts

    315
  • Joined

  • Last visited

  • Days Won

    15

rantegusu last won the day on December 30 2020

rantegusu had the most liked content!

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

rantegusu's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

  • Very Popular
  • First Post
  • Collaborator
  • Week One Done
  • One Month Later

Recent Badges

533

Reputation

  1. Quando hai la maglia più bella del Mondo, meno fai, meglio fai. Han dato due bastonate nei denti ai creativi ed il risultato è molto buono. La "scella pezzata" che ricorda Tinì Cansino in Arrapaho, vabbe' ci può stare. La paleria di ponteggi impazziti irti sulla maglia del portiere è buona per spaventare gli attaccanti avversari .
  2. Aveva detto andandosene: "Un giorno parlerò" facendo presagire scottanti rivelazioni e polemiche rivendicazioni. E poi era stato zitto. Ha parlato finalmente nella notte del SUO trionfo avendo la Nazione ai suoi piedi , ha elegantemente evitato di ricordare a qualche suo tardo estimatore d'essere stato martorizzato come giocatore della Samp, per 15 anni, con giudizi quali "immaturo", "bizzoso", "promessa mai mantenuta" (salvo essere celebrato nei suoi 3 anni alla Lazio come uno dei massimi artisti del calcio). Ha usato le parole del ricordo (e dell'implicita riconoscenza). Per me dovrebbe finire qua. Roberto Mancini è un gigante nella storia della nostra Sampdoria, anche dal freddo esame dei dati statistici. Non so perchè, ma dopo decenni (complice forse lo staff che aveva voluto intorno a sè) nel corso di questo campionato, ho ripreso a seguirlo con affetto, ho voglia di continuare a farlo. Stiamo diventando tutti vecchi, loro giocatori e noi spettatori di un tempo...e fragili. Come dimostrano le recenti vicende dell'adorato LV9 ❤️ e l'abbraccio straziante fra i "gemelli" della scorsa notte. 25 anni fa la ragione non era equamente divisa, ma dopo tanti anni è assolutamente sterile disquisire. Per me, Roberto è tornato a casa.
  3. Questa me l'ero persa, noto con disdoro l'indifferenza, il distacco dei giovani mercenari, prova dello sfascio societario, segno dell'ognun per sè e palanche per tutti. poca maglia e poca voglia, poco cuore e molto conto corrente. Ah! che direbbero i "Santi" che onoravano la maglia schizzandosi di fango fin sui capelli... (Poesia...poesia...sembra che non ci sia...poi ti prende la mano... e ti porta lontano)
  4. Sarà che da tre anni a questa parte non leggo più gli articoli sulle manovre ed i passaggi di proprietà, confesso che non ci capisco niente, ma mi adeguo...anzi mi alleno ...anzi boh!...in attesa della seconda dose di Astra e dell'allenatore mi faccio il Margarita in casa e butto per antica consuetudine un "Forza Doria" a babbo. Aspetto e shàkero nuovamente con vigore.
  5. Chi vi credete che noi siam per i capelli che portiam... vogliamo un allenatore Supergiovane capace di sconfiggere i "matusa" della Giuve e la borghesia zozzoblù lanciando polvere grattarola e fialette puzzolenti mentre smarmitta facendo le penne sul Fantic.
  6. Lasciando stare il dramma dei pazienti nei reparti di terapia intensiva, storie che stanno ad anni luce di distanza per importanza , dalla nostra dolce passione (storie strazianti e meravigliose nelle quali il personale ospedaliero si fa temporanea famiglia intorno al malato costretto all’isolamento)…. quest’anno possiamo ben dire che la nostra Amica, causa COVID, quella che qualcuno chiamava la Ballerina Malata, giocoforza, l’abbiamo dovuta lasciare da sola, ma alla fine è stata benissimo. Questo mi fa meditare su noi tifosi...siamo davvero il 12° uomo in campo o molesti (dai! non sempre) rompicoglioni? Non mi piace specchiarmi in quegli ineducati parenti che si affollano in ospedale, al capezzale del malato, discutendo di terapie con i medici, intortando le belle infermiere e parlando sempre ad alta voce . Vorrei essere il fedele Amico silente, ma non estraneo, che traguarda la finestra della Sua stanza in attesa di buone novelle.
  7. Ti lovvo, ti Pimpo ed oserei dire ti Eliseo...
  8. A Sanremo la bella Alice, tanti anni fa, cantava fasciata dai nostri colori...o quasi.
  9. Convinto mascherinatore, vaccinista, lockista chiudarolo, sprezzator del falso calcio COVID, confesso ... nella nottata del derby... un anno ...da un Sanremo all'altro ... adesso ... però ... manchi
  10. rantegusu

    Federico Macheda

    Ma a questo qui gliene viene ancora?
  11. Caro Carlo ti abbraccio forte forte.
  12. Mi spiace, ma a questo punto non può finire così, certe offese debbono essere lavate nel sangue, appuntamento alle 6 a Quarto nella villa del Conte Terzani.
  13. rantegusu

    SGREUZZO

    Terribile. Pace a chi va e a chi resta.
  14. Io in Valbrevenna non sono mai stato presente, purtroppo ora dico, però, quello che è stato , lo stadio e tutto il resto, è stato bello, per me, da cinquantenne allora, è stato come tornar ragazzo, "Quando il bambino era bambino,lanciava contro l’albero un bastone come fosse una lancia" ed ancora continua a vibrare.
×
×
  • Create New...