labbrodinovisad

Sampdoria-Juventus, coppa Italia (11/11/2001)

7 risposte in questa discussione

(tal Ciccio52)

Pronti, via, goal. Belin, neppure il tempo di capire che razza di formazione abbia messo in campo Gianfranco che siamo già* sotto di un gol. E vabbè, mi dico, chissenefrrga della Coppa Tim. La squadra non gira assolutamente, siamo privi di idee e soprattutto di fantasia: tutti mediani ramazzatori, più due punte parecchio spuntate. La “vecchia signora” sfiora il raddoppio altre volte: noi ci difendiamo discretamente ( Conte, Stendardo e Grandoni non sfigurano e ciò mi consola assai), ma indubbiamente i gobbi arrivano da tutte le parti. Conte a Mondini “stai fermo che te la passo” - Mondini a Conte “aspetta che esco”. Risultato: nessuno dei due ascolta l’atro, ognuno tira a farsi i cazzi suoi, la palla non la piglia nessuno e siamo 2 a niente. Eh porco belino!!! E vabbè, mi dico, chissenefrrga della Coppa Tim. Finisce il primo tempo.

Su di sopra il clima è stranamente allegro: sarà* perchè siamo tutti imbottiti di grappa (pessimo rimedio contro il clima glaciale: l’alcool crea vasodilatazione a cui consegue una maggior dispersione di calore corporeo, ma tant’è tutti la bevono, io compreso, per combattere il freddo), sarà perchè siamo tutti un po’ pazzi, fatto sta che saltano fuori i palloni celesti, bianchi, rossi e neri avanzati dal derby (sigh!) e il clima in gradinata si trasforma in festa.

Scambio di impressioni con Alberto e Giacomo: “ Chissenefrega della Coppa Tim” “ A me lo dici? Io me ne strafotto” Ancora il tempo per rimarcare la presenza dell’immancabile Francesca (belin che Ultras, anche con ’sto freddo in gradinata) e per notare l’assenza dello striscione della federclubs (belin che fisici: al mare anche questa sera!!!), che i giocatori sono di nuovo in campo. ľentusiasmo è adesso alle stelle: cantiamo tutti a squarciagola, grande sventolio di bandiere, la nuova canzone “salta salta per la samp” ci trascina tutti a lungo.

E mentre salto e canto capisco che cosa sta accadendo nel nostro inconscio: è la serata del Doria pride, è il nostro l’orgoglio di essere sampdoriani che esce fuori prepotentemente per essere mostrato a tutti, nonostante il recente derby perso, un due a zero sul groppone ed un primo tempo inguardabile.

Come per incanto anche i giocatori sembrano adeguarsi al nostro stato d’animo e iniziano a giocare a calcio. ľentrata di Vasari e Flachi galvanizza il gioco della squadra, Bellotto ne rimane contagiato e fa entrare anche Jovicic. Minkia stiamo giocando con quattro punte contro la Juve! E finalmente arriva il gol: Francesco si fa bello con la vecchia puttana e glielo stampa nel saccoccione!

Fanculo di Flachi, guardialinee permaloso e desideroso di provare l’ultima nata in casa FIAT.... ci giochiamo gli ultimi minuti in dieci. Vola Sampdoria!

E vola Gaetano, ma il vizietto lo riassale e colpisce di esterno destro: Buffon sarà* pure un po’ ciulla, ma sprovveduto no davvero!. Belin gol.. No.. goool......belin due salvataggi sulla linea della madonna:

“SOLO RUBARE, SAPETE SOLO RUBARE” Canto io e dietro di me cantano gli altri due che se ne fottevano insieme a me (Alberto e Giacomo).

E chissenefrega della Coppa Italia? Noi no davvero, gli altri, quelli che non c’erano, non so.

Modificato da labbrodinovisad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di quella partita mi rimarrà sempre impresso lo sguardo sorridente e guascone di quel scommettitore di Buffon che a inizio secondo tempo raccoglie sotto la Sud una palla nera arrivata sul campo e la ritira verso la gradinata (a essere sincero senza alcun gesto violento) ma quasi per gioco. Non l'avesse mai fatto...palloni in campo a nastro. La faccia da divertita divenne stupita..... racattapalle a racattare.... con un tifo della Madonna. Bellissimo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Di quella partita mi rimarrà sempre impresso lo sguardo sorridente e guascone di quel scommettitore di Buffon che a inizio secondo tempo raccoglie sotto la Sud una palla nera arrivata sul campo e la ritira verso la gradinata (a essere sincero senza alcun gesto violento) ma quasi per gioco. Non l'avesse mai fatto...palloni in campo a nastro. La faccia da divertita divenne stupita..... racattapalle a racattare.... con un tifo della Madonna. Bellissimo.

:02smile:  :02smile:

E' vero, compresa la faccia da babbo dello scommettitore

Modificato da labbrodinovisad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ricordo che fu giocata di domenica sera che la serie a era ferma e poi noi recuperammo la partita col cittadella in un mercoledì di novembre con due a uno in rimonta con rigore di flachi al 92  :soddisfa:  :soddisfa:

Piace a labbrodinovisad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ricordo che fu giocata di domenica sera che la serie a era ferma e poi noi recuperammo la partita col cittadella in un mercoledì di novembre con due a uno in rimonta con rigore di flachi al 92  :soddisfa:  :soddisfa:

ecco... un'altra partita in cui ho rischiato di morire

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora