Dukadoria

Carlo Osti

855 risposte in questa discussione

Ciascun apra ben gli orecchi, 
di doman nessun si paschi, 
oggi sìan, giovani e vecchi, 
lieti ognun, femmine e maschi. 
Ogni tristo pensier caschi: 

facciam festa tuttavia. 
Chi vuol esser lieto, sia: 
di doman non c’è certezza. 
Ciascun suoni, balli e canti, 
arda di dolcezza il core: 
   non fatica, non dolore! Ciò che ha esser, convien sia. 
Chi vuole esser lieto, sia: 
di doman non c’è certezza

 

 

e ch'invece lieto non è
si masturbi sul bidè 

Piace a labbrodinovisad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, Montecucco dice:

Discreto trend agonistico vediamo...per ora 2 anni su 2 dietro le merde e l'anno scorso abbiamo rischiato la retrocessione. Confidiamo in un futuro sulla falsa riga del presente. 

Per il primo anno lamentati con la tua icona serba: 48 punti in 28 partite, e poi solo otto nelle ultime dieci. Poi, sempre con questo rischio di retrocessione... Che palle. Non siamo stati mai, ripeto mai, tra le ultime tre, e il discorso lo abbiamo chiuso all'ottava di ritorno, se questo si chiama rischiare la retrocessione ci metto la firma a lottare così per non andare in B, se mai, Dio non voglia, ci toccherà in futuro di trovarci in quella situazione. E comunque un settimo posto e un quindicesimo, per una realtà come la nostra, sono risultati tutto sommato soddisfacenti. Chi pensa di lottare tutti gli anni per l'Europa, è meglio che si rivolga altrove...

Erreci mi ha battuto sul tempo, giuro che pensavo anche io di consigliarti di leggere Lorenzo De Medici. Se tu fossi vissuto alla corte del Magnifico, col tuo pessimismo cosmico il buon Lorenzo in breve tempo ti avrebbe appeso in una gabbietta a penzoloni sul vuoto da qualche torre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Cita

Il Direttore Sportivo della Sampdoria Carlo Osti, intervenuto in diretta a "Gradinata Sud", ha fatto il punto sul mercato che, però, come ha sottolineato "non è ancora partito". In questo senso potrebbe essere importantissimo il risultato della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Una vittoria bianconera potrebbe, infatti, accelerare il passaggio di Schick al club Campione d'Italia in ragione di una rosa di attaccante sempre più ampia.

Ma su un aspetto Osti è chiaro: "Per quanto si è visto in questo finale di campionato ritengo che sia doveroso essere orgogliosi di continuare a indossare questa maglia. Se mancano le motivazioni, nessun problema, ci si può anche separare. Schick un anno in prestito? C'è una clausola e, a quel punto, diventa protagonista chi la paga e compra il giocatore. Ma, ripeto, fondamentali sono le motivazioni".

Una battuta anche su Torreira, ma qui il Direttore Sportivo della Sampdoria è netto: "Ha un contratto fino al 2020 e il suo agente può dire quello che vuole ma la realtà è questa. Lui è un giocatore straordinario, ha giocato un campionato fantastico, dimostrandosi quasi un veterano".

Intanto, oggi, Osti si è improvvisato poliziotto e fermato uno spacciatore di droga. E' accaduto nel centro di Piacenza: un nordafricano stava cedendo una dose di stupefacente a un minorenne. Lo scambio di droga però non è passato inosservato a un carabiniere in borghese che ha tentato di bloccare lo spacciatore. Quest’ultimo di fronte al militare si è dato alla fuga e ne è scaturito un inseguimento a piedi. Qui è intervenuto il dirigente blucerchiato che con uno scatto felino ha bloccato l'uomo, poi accompagnato al comando per gli accertamenti e l’identificazione.

Come mi piace questo Signor Dirigente :zizi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora