doriastuart

Utenti
  • Numero contenuti

    7639
  • Iscritto

  • Ultima visita

  • Days Won

    35

doriastuart last won the day on March 4

doriastuart had the most liked content!

Su doriastuart

  • Rank
    Sampdoriano, ma non solo.
  • Compleanno July 28

Visite recenti

1338 visite nel profilo
  1. Simpatico questo articolo da Benevento: Benevento. Al tifoso beneventano la Samp rievoca ricordi belli. Non tanto per gli unici due precedenti che hanno visto la Strega sconfitta, ma per il contorno, l'atmosfera che in quelle due magiche serate il popolo sannita ha avuto modo di vivere. Un contesto totalmente diverso rispetto a quello a cui si era abituati. Tra l'altro i blucerchiati vantano anche un alone di “vecchio calcio” particolare. Il Marassi, poi, è quel classico stadio che vorrebbero tutti. Uno “stile inglese” che in Italia fino a pochi anni fa era una peculiarità solo di Genova, prima degli avventi dell'Allianz Stadium e del Dacia Arena. Per il Benevento, la Samp può essere considerata come quell'amica che ti aiuta a fare un passo in avanti. Sì, perché quando nel 2006 ci fu il primo incontro tra queste due squadre, il Benevento veniva da un'annata deludente in C2 dopo il fallimento dello Sporting. Incontrare al Vigorito una squadra di serie A è stato come una manna dal cielo, un sogno ad occhi aperti. Lì ci fu il primo passo, la prima volta in cui i giallorossi sfidarono una compagine così importante in Tim Cup dopo le sporadiche apparizioni negli anni ottanta. Il secondo passo è del 2013, quando oltre ottocento beneventani si recarono a Marassi. Una vera e propria novità, dato che fino a quel momento la compagine sannita non aveva mai fatto tappa nel maggiore impianto sportivo di Genova. C'era chi, con gli occhi sbarrati, non voleva perdersi neanche un minuto di quel meraviglioso spettacolo. L'accostamento tra i due loghi dei club creava quasi soggezione. C'era chi, quasi da profeta, era certo di ritornarci e aveva ragione. Adesso è una piacevole realtà. All'esordio nel campionato di serie A non poteva capitare un'avversaria migliore per chiudere il cerchio avviato in quella lontana estate del 2006. La tifoseria è pronta a vivere un'altra notte magica tra Sampdoria e Benevento; questa volta, magari, con un risultato diverso. Le ultime parole mi fanno dare una grattatina.
  2. L'ultima sua esibizione e unica a Marassi è stata un disastro. Parlo dell'arbitro, chiaro. Ma mi sono ripromesso, l'anno scorso, di non parlare più di questi incapaci rubasoldi.
  3. Hai fatto bene a finire con quel "credo...". Ma ci avete preso per dei vecchi rincoglioniti con pannolone e comoda? Prima di te ha scritto un altro over e non credo che lui sia disturbato da tutto ciò che scrivi. L'unica cosa che mi/ci disturba sono i tornelli, poi se piove, nevica c'è il sole non cambia niente. Dove vado io c'è pieno di over e straover e tutti sono sempre lì al loro posto. Bisogna incentivare i giovani, altrochè, che vivono in mezzo a mille distrazioni e tentazioni: il vero pericolo è perdere loro. P.S.: Lore. mi spiace, ma ti tengo d'occhio.
  4. Io ti conosco da sempre e ti amo da mai....
  5. Guarda che non sei brasiliano.
  6. Pricisi 'ntifici direbbe Montalbano.
  7. Dunque la 3 e la 5 a nessuno,eh?
  8. . Però quel Vate mi sapeva tanto di vatteneaff..... C'erano Schnellinger, Cudicini e Maldera in quella difesa di gnomi. Sabadini giocava con noi.
  9. In tutti questi ricordi di colpi di testa c'è un errore. Avanti, vediamo chi vince un abbonamento nei corridoi della Sud.
  10. In via Maggio c'era quello che una volta era l'ospedale psichiatrico. ,
  11. Un'anima candida mi chiede: ma come fanno a entrare certi striscioni non di incoraggiamento tipo "anselmi vattene"?
  12. Mi sa che aumenteranno le partite ritenute a rischio. Le autorizzazioni per tamburi e striscioni? I gruppi della Sud dovranno darsi una regolata se non vorranno restare indietro.
  13. Il terzo è Bonazzoli. Per buona pace di Labbro, è una maglia del tutto inutile. Sostituire il blucerchiato con il blu è demenziale. Mi schiero con Ferrovia totalmente.
  14. Arrivammo a un pelo dal suo acquisto. Venne anche a Bogliasco e con lui una troupe televisiva della BBC per raccontare del fenomeno Sampdoria.Ho ancora il biglietto da visita dell'inviato inglese che farebbe venire l'acquolina in bocca a qualche feticista.
  15. A parte il fatto che, quando possibile, mi farebbe piacere vedere la nostra prima maglia ovunque, specie con squadre tipo il Mutd e comunque all'estero, non vorrei che Joma & c. volassero liberi con le loro fantasie. Poi mi piacerà, però per il momento troppe righe. Lo so che siamo incontentabili (non tutti, per fortuna), ma la nostra maglia è la nostra maglia. Ma questa è una mia opinione.