Jump to content

Il Presidente 2 "la vendetta"


cillo2461
 Share

Recommended Posts

Amintore è uno e trino così come deve essere uno della vecchia e gloriosa DC. Onore a lui e ai suoi sodali

PentaCillo è più ano che democristi 

Il reggiano delatore un residuo non riciclabile di ciò che fu la grande madre URRS

Ps: di pannella ho il ricordo di quando si presentó a Botteghe Oscure con una rosa in mano ..... bei momenti 😊

Link to comment
Share on other sites

Il 8/12/2021 at 09:05, Erreci dice:

ho più volte scritto su queste pagine che se la Sampdoria avesse vinto che so una Coppa Italia o se si fosse qualificata più volte per EL con un buon percorso in Europa, di contestazione non ve ne sarebbe stata traccia alcuna; sarebbe rimasto il fastidio di vedere quell'omino stranamente agghindato agitarsi sotto la sud o davanti alle telecamere, ma sarebbe stato il fastidio di un callo sul dito piccolo del piede sinistro, una cosa che poi ci fai l'abitudine e manco ci fai più caso.

La minoranza dei durissimi e purissimi, di quelli che prima l'etica e poi nient'altro, dei moralisti grandi peccatori, degli storici che si credono di essere loro stessi far parte della storia avrebbe continuato ad esistere, ma anche a venire allo stadio e a godere cmq delle vittorie.  Conosco troppo bene i tifosi sampdoriani e su quanto scritto ci punterei tutto il mio ingente patrimonio (sono ricco di famiglia) 

con i se e con i ma... io invece sono convinto che ferrero ha tracciato il solco quando a torto o ragione prese le parti dei napoletani in quella partita...

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, Robi dice:

con i se e con i ma... io invece sono convinto che ferrero ha tracciato il solco quando a torto o ragione prese le parti dei napoletani in quella partita...

Fosse così,ma non credo, sarebbe una cosa triste perché in quel caso, che fu la classica eccezione che conferma la regola, si comportó esattamente come si sarebbe comportato Paolo Mantovani .

E poi scusatemi ma non credo proprio che i gruppi abbiano ormai tale seguito e condiscendenza nella tifoseria e nei sampdoriani in generale, ci sono tanti che lo contestano, insultano e professano odio che non sono mio entrato al Ferraris e avranno visto solamente qualche partita in TV,  probabilmente a scrocco

Link to comment
Share on other sites

50 minuti fa, Robi dice:

con i se e con i ma... io invece sono convinto che ferrero ha tracciato il solco quando a torto o ragione prese le parti dei napoletani in quella partita...

Già che tu scriva "a torto o a ragione" ti qualifica ..... sempre più contento della mia scelta di vivere la Sampdoria nei distinti 

PS:preciso che il Napoli calcio e i suoi tifosi sono tra le cose che più mi stanno sul cazzo del campionato 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Robi dice:

con i se e con i ma... io invece sono convinto che ferrero ha tracciato il solco quando a torto o ragione prese le parti dei napoletani in quella partita...

più che le parti dei napoletani, le parti della Sampdoria e di tutti i sampdoriani che ne avevano per il cazzo di ritrovarsi il campo squalificato

il bello è che hai pure mezzo ragione sul solco, non è una belinata ... viceversa quando chiedeva di riaprire le trasferte ai senza tessera, lui garante della correttezza della tifoseria (!!), veniva bene. 

 

Link to comment
Share on other sites

E cmq sia ben chiaro che Ferrero non è contestato dai gruppi che sono minoranza sia allo stadio che ancor più fuori, quindi quell'intervento può aver inasprito e ingigantito il rapporto con i gruppi, ma di certo non con l'intera tifoseria, che rammento è fatta di alcune centinaia di migliaia di persone di cui la stragrande maggioranza contestazione più o meno apertamente Ferrero 

Il mondo Sampdoriano non gira attorno ai gruppi, se lo stadio è semi vuoto non è imputabile di certo a loro 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Erreci dice:

Già che tu scriva "a torto o a ragione" ti qualifica ..... sempre più contento della mia scelta di vivere la Sampdoria nei distinti 

PS:preciso che il Napoli calcio e i suoi tifosi sono tra le cose che più mi stanno sul cazzo del campionato 

a torto o a ragione, perchè non sta a me giudicare l'operato delle due parti. 

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, amintore dice:

E lo stadio mica è vuoto in contestazione a Ferrero... è vuoto per varie ragioni tra cui anche quella, ma peserà in minima parte... su tutto il Covid e poi i prezzi

Sinceramente,tutte le scuse che vogliamo...ma sempre scuse sono...e tutte valide...per lasciarLa sola in attesa di tempi migliori in cui sarà un po' più facile essere Sampdoriani... 

Le frasi "o tutti o nessuno", "finché c'è il residente non ci vado" "eh ma con questi prezzi" "io sono solidale con gli ultras" (sic!) "Con queste date e orari come si fa?..."

"Al derby andrei,ma solo in Sud e non ci sono biglietti'

Quante volte le ho, le abbiamo sentite queste scuse.

I simpatizzanti che diventano solidali coi gruppi, gli pseudo contestatori che avranno visto 5 partite in 10 anni, che rompono il cazzo sui prezzi (lecito) ma che poi non fanno il mini abbonamento a prezzi ragionevolissimi, che lavorano SEMPRE a prescindere da date e orari e H24 (ma che poi commentano la partita vista in TV e abitano a 1km dal campo).

Che per anni spaccano il cazzo che vorrebbero vedere le partite e il derby in Sud (eh in nord non ci vado) e quando ne hanno l'occasione tirano indietro il culo...

Tutte scuse,appunto.

 

 

 

 

Edited by PotereBlucerchiato
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

48 minuti fa, amintore dice:

🤡

Ma ognuno c'avrà i cazzacci suoi

Ad esempio io sto a poche centinaia di metri dallo stadio e non ci vado da anni

E prima ancora, ho saltato ben cinque anni di partite 😆

Questo per dire cosa? Che ognuno farà un po' come gli pare, chi ha piacere e chi non ha piacere, chi gli è caro il divano, senza bisogno di patenti di sampdorianità o prediche

Dico in generale non a te in particolare. E mobbasta su co' ste menate 🙏

 

 

Concordo,ci mancherebbe.

Ma che non si caghi il cazzo alla Sampdoria, però!!!

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

si, giusto, però che poi non rompa il cazzo, perchè sai è un po' come quelli che "c'abbiamo dei governanti del cazzo, chissà chi ce l'ha messi" e poi non vanno a votare, o come quelli "che belin c'è il mondo inquinato c'ha raggione la Greta" e poi sono i primi a non fare la differenziata: ognuno faccia pure come cazzo gli pare, ma poi stia zitto (ohibò ho taciuto i rompicazzo, gesto antidemocratico e politiccally incorrect ... ah si? e io me ne batto il cazzo e stiano zitti) 

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, amintore dice:

Paragoni tipo paracarri 😆

E comunque, continueranno a lamentarsi, in un modo o nell'altro 😇

ed io continuerò a dirgli di stare zitti e a battermene il cazzo, ovviamente facendo paragoni del cazzo

W IL CAZZO perchè fa tanto figo dirlo

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, amintore dice:

🤡

Ma ognuno c'avrà i cazzacci suoi

Ad esempio io sto a poche centinaia di metri dallo stadio e non ci vado da anni

E prima ancora, ho saltato ben cinque anni di partite 😆

Questo per dire cosa? Che ognuno farà un po' come gli pare, chi ha piacere e chi non ha piacere, chi gli è caro il divano, senza bisogno di patenti di sampdorianità o prediche

Dico in generale non a te in particolare. E mobbasta su co' ste menate 🙏

 

 

Che ognuno faccia quello che gli pare mi pare tanto ovvio da non dover essere nemmeno ricordato.

Non concordo però sul concetto che presenziare o meno allo stadio sia un fattore quasi indifferente rispetto al concetto di tifo e passione. Per me passione è sinonimo di presenza (a sostenere la squadra del cuore, a sentire un concerto live, a vedere delle opere d'arte dal vivo in una mostra, a teatro, ecc...). Poi è ovvio che le motivazioni per non presenziare possono essere molteplici e oggettive (lavoro/distanza fisica/ecc...). Però io non riesco in generale a ricondurre la presenza fisica a un aspetto non rilevante nel distinguere tra passione e interesse/simpatia (lasciando per un attimo perdere scelte legate a valutazioni rispetto a decreti e affini). Ciò non determina ovviamente un giudizio morale o la pretesa che esista una ragione ed un torto o la volontà di fare prediche, ma la presenza fisica allo stadio per me, vecchio di merda, è troppo inscindibile dal concetto di tifoso.

  • Like 3
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

penso che a tutti sia data libertà di scelta di entrare o non entrare, l'importante è all'interno non rappresentare nessun gruppo di quelli che han fatto determinate scelte.

tanto semplice quanto logico. poi ci saranno pure altri fattori che frenano l'ingresso che qualcuno ha già spiegato molto bene prima.

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Robi dice:

penso che a tutti sia data libertà di scelta di entrare o non entrare, l'importante è all'interno non rappresentare nessun gruppo di quelli che han fatto determinate scelte.

 

Potresti tradurre in linguaggio comprensibile ai tifosi semplici ignari delle dinamiche e delle leggi dei gruppi? Significa che non si deve cantare cori con copyright? O che non è lecito incitare a cantare e coordinare cori? Chi può iniziare un coro ? Occorre una patente di corista? Occorre lasciare uno spazio vuoto sulle gradinate?se si quale? È segnato,transennato?

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

23 ore fa, Robi dice:

con i se e con i ma... io invece sono convinto che ferrero ha tracciato il solco quando a torto o ragione prese le parti dei napoletani in quella partita...

ricordo quando Paolo venne in Sud e chiese di abbassare le bandiere perché voleva stare seduto.

Credo che il gesto di Ferrero con i napolecani sia stato un gesto di persona molto intelligente. Avremmo potuto pagare molto per aver insultato quelli. 

Ricordate quando fischiammo sonoramente quella merda di "regina" e tutti scrissero che eravamo razzisti? Il motivo era altro ma nessuno lo disse

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, Erreci dice:

Potresti tradurre in linguaggio comprensibile ai tifosi semplici ignari delle dinamiche e delle leggi dei gruppi? Significa che non si deve cantare cori con copyright? O che non è lecito incitare a cantare e coordinare cori? Chi può iniziare un coro ? Occorre una patente di corista? Occorre lasciare uno spazio vuoto sulle gradinate?se si quale? È segnato,transennato?

 

dico semplicemente che tizio appartenete ad un gruppo che ha deciso di non entrare, può tranquillamente andare allo stadio come tifoso "non organizzato" senza avere stemmi ed effigi di quel gruppo e godersi la partita.

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Robi dice:

dico semplicemente che tizio appartenete ad un gruppo che ha deciso di non entrare, può tranquillamente andare allo stadio come tifoso "non organizzato" senza avere stemmi ed effigi di quel gruppo e godersi la partita.

organizzati alla bisogna 😂😂😂😂😂😂😂😂

della serie fatta la legge trovato l'inganno

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, Robi dice:

dico semplicemente che tizio appartenete ad un gruppo che ha deciso di non entrare, può tranquillamente andare allo stadio come tifoso "non organizzato" senza avere stemmi ed effigi di quel gruppo e godersi la partita.

Gruppo tifosi anonimi non identificabili

carta.png

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, volalozar dice:

ricordo quando Paolo venne in Sud e chiese di abbassare le bandiere perché voleva stare seduto.

Credo che il gesto di Ferrero con i napolecani sia stato un gesto di persona molto intelligente. Avremmo potuto pagare molto per aver insultato quelli. 

Ricordate quando fischiammo sonoramente quella merda di "regina" e tutti scrissero che eravamo razzisti? Il motivo era altro ma nessuno lo disse

troppo diversa la situazione, troppi diversi i personaggi e la loro credibilità.

(ps erano striscioni non bandiere)

 

 

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Robi dice:

dico semplicemente che tizio appartenete ad un gruppo che ha deciso di non entrare, può tranquillamente andare allo stadio come tifoso "non organizzato" senza avere stemmi ed effigi di quel gruppo e godersi la partita.

come dire, e non voglio fare la morale a nessuno, che sono sposato e non devo andare con altre ma, se toglo la fede posso fare quello che voglio.

Interessante, lo spiegherò a mia moglie

  • Like 1
  • Haha 7
Link to comment
Share on other sites

Leggo ora questo inizio di articolo sul Sole 24 ore:

Lo shopping è pronto ad iniziare per Iconic Sports Acquisition Corporation, la Spac lanciata a Wall Street dal campione di calcio Gianluca Vialli. Il target, dopo aver raccolto 345 milioni di dollari, è di quelli importanti: la possibile preda potrebbe valere infatti dal miliardo di dollari in su. Potrebbe trattarsi di un nuovo euro-gol, anche se finanziario, per Gianluca Vialli.

Se davvero vogliono prendere la Samp penso che ostacoli non ne abbiano, altrimenti era ed è tutta fuffa e pensiamo ad altro.

 

Link to comment
Share on other sites

Le Special Purpose Acquisition Companies, note soprattutto con l'acronimo SPAC, sono delle particolari società appartenenti alla categoria dei cosiddetti "veicoli societari d'investimento" - (EN)  investment vehicles - il cui scopo è quello di fare inizialmente delle acquisizioni e poi investire in maniera profittevole nel medio periodo. Nascono da zero e non possiedono nessun asset fisico o monetario ma si quotano in Borsa per raccogliere fondi da investire, di solito entro due anni, in un’azienda che, fondendosi con la SPAC, si troverà automaticamente quotata.

Di solito la società-veicolo ne acquista il 20/30 per cento, ma in altri casi ne prende il controllo assoluto. Potrebbe essere definita una sorta di "colletta" finanziaria, promossa da un soggetto che “ci mette la propria reputazione”, detto “sponsor”, e che più è noto e considerato affidabile e in grado di gestire l’azienda, più fondi può raccogliere. 

Nel suo schema essenziale, la SPAC prevede che lo sponsor si impegni a restare in azienda per un certo periodo di tempo e che comincerà a guadagnare dalle sue azioni dopo che il titolo sarà salito oltre un certo prezzo. All'investitore viene offerta la possibilità di ritirare i propri soldi se l’affare proposto non lo convince, ma anche di poter comprare ulteriori azioni a prezzi scontati (warrants). 

Elementi di forte sviluppo di questo tipo di investimenti sono stati l'enorme liquidità generata prima dai programmi di quantitative easing e poi dalla enorme massa di denaro stampato dalle banche centrali; ma in particolare l’opt out” (diritto di recesso) quasi automatico e la facilità di essere quotati, rispetto alle più farraginose procedure tipiche dell’IPO. Infatti la SPAC è anche denominata “direct listing” o quotazione inversa, perché è più veloce dell’IPO e non ha bisogno del prospetto informativo.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...