Jump to content

Il mercato 2021


cillo2461
 Share

Recommended Posts

Ci sono segnali incoraggianti da parte della Società nell'ottica di una programmazione a lungo termine, come volontà di consolidarsi e crescere (ad esempio gli investimenti sulle strutture di allenamento a Bogliasco o la Primavera che sta facendo un campionato di vertice) mentre ci sono altri segnali meno positivi, che fanno più pensare che si stia tirando a campare sperando che le cose vadano per il meglio.

I dirigenti devono ancora essere confermati, di conseguenza va scelto l'allenatore, di conseguenza va condotta la campagna acquisti/cessioni, che in questo momento però dovrebbe già essere ben delineata almeno nella mente della dirigenza, ma per forza di cose non può esserlo, mancando ancora, appunto, la conferma dei dirigenti e il nome dell'allenatore.

Qual'è la volontà del Presidente?

 

 

Link to comment
Share on other sites

Spero di non sbagliare, ma azzarderei una tesi ardita per la quale il Presidente non voglia finire in B per non rimetterci un sacco di soldi, cercando di ottenere il miglior piazzamento possibile in rapporto alla campagna acquisti che si potrà permettere

Link to comment
Share on other sites

Una retrocessione sarebbe la morte economica di Ferrero e ovviamente della Sampdoria: 25 milioni di paracadute, contro i circa 40 attuali,  ma solo per il primo anno poi son cazzi tuoi e se vuoi  ritornare in A subito devi fare squadra con giocatori importanti. Retrocedi e sei morto

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Gianla dice:

Spero di non sbagliare, ma azzarderei una tesi ardita per la quale il Presidente non voglia finire in B per non rimetterci un sacco di soldi, cercando di ottenere il miglior piazzamento possibile in rapporto alla campagna acquisti che si potrà permettere

Questo è fuor di dubbio per quanto mi riguarda

Quello che mi stavo chiedendo io è una cosa diversa

C'è una programmazione seria e a lungo termine o c'è solo la volontà di tirare a campare senza infamia e senza lode finché non si riesce a vendere?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Gianla dice:

Spero di non sbagliare, ma azzarderei una tesi ardita per la quale il Presidente non voglia finire in B per non rimetterci un sacco di soldi, cercando di ottenere il miglior piazzamento possibile in rapporto alla campagna acquisti che si potrà permettere

 

56 minuti fa, Erreci dice:

Una retrocessione sarebbe la morte economica di Ferrero e ovviamente della Sampdoria: 25 milioni di paracadute, contro i circa 40 attuali,  ma solo per il primo anno poi son cazzi tuoi e se vuoi  ritornare in A subito devi fare squadra con giocatori importanti. Retrocedi e sei morto

non diciamo sciocchezze! Cosa c'è di più bello di una bella e tranquilla serie B con belle trasferte culinarie .  Bei derby con l'Entella, vasi di gerani ..... una decina di anni così come fate a non ambirli?

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
1 ora fa, Daitarn dice:

Questo è fuor di dubbio per quanto mi riguarda

Quello che mi stavo chiedendo io è una cosa diversa

C'è una programmazione seria e a lungo termine o c'è solo la volontà di tirare a campare senza infamia e senza lode finché non si riesce a vendere?

Secondo me una via di mezzo fra le due.

Non credo che questa Società programmi a 10-15 anni, ma allo stesso non può permettersi di non progarmmare affatto.

L'idea, credo, sia quella di rendere appetibile la Società Sampdoria per cho eventualmente avesse inenzione di subentrare.

Sia in termini di patrimonio tecnico (prima squadra e giovanili), sia di infrastrutture (Campi Bogliasco, Academy; Next Generation ecc.) che di Marketing (esports, sito, socialmedia, sponsor).

Se arrivasse una nuova proprietà si troverebbe buona parte del lavoro fatto, perchè gran parte del lavoro fatto (a cominciare dalla riduzione degli ingaggi e  finire con le infrastrutture di Bogliasco),  è iniziato prima dell'emergenza Covid.

Ovviamente non vi è filantropia in tutto ciò e , molto probabilmente, neanche Sampdorianità.

Sicuramente è un lavoro fatto con la prospettiva di un futuro tornaconto ( e non parlo dello stipendio o delle carte di credito a nome della Società...fra l'altro credo usuali per una SpA...,a questo è un altro discorso), ma di riflesso ci guadagna sicuramente anche l'Unione Calcio Sampdoria.

Poi non è nemmeno così facile o banale, come a volte si vuole far credere, mantenere un club costantemente in media classifica in serie A con 5 anni su 7 nella parte sinistra con un 7° e due 9° posti (quando è andata bene) e due 15° posti (quando è andata male), con una media comuque intorno al 10° posto.

 

 

Edited by PotereBlucerchiato
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

42 minuti fa, volalozar dice:

 

non diciamo sciocchezze! Cosa c'è di più bello di una bella e tranquilla serie B con belle trasferte culinarie .  Bei derby con l'Entella, vasi di gerani ..... una decina di anni così come fate a non ambirli?

l'Entella è retrocesso in C

1 ora fa, Daitarn dice:

C'è una programmazione seria e a lungo termine o c'è solo la volontà di tirare a campare senza infamia e senza lode finché non si riesce a vendere?

se vuol vendere deve offrire o qualcosa di appetibile o un ravatto che si può prendere spendendo poco e niente, ma a quel punto non ci paga debiti che ha, quindi in teoria è suo interesse mantenere un livello più che decoroso .... sempre che sia obbligato a vendere

Link to comment
Share on other sites

Se pensate comunque che la squadra campione di Italia ha perso il suo allenatore e ha preso uno che comunque non ha vinto un cazzo. 

Se pensate che la Juve è andata su un usato sicuro e che il Milan si tiene Pioli che non è proprio Guardiola. 

Se pensate che il Napoli ha preso Spalletti. 

Direi che ci sta che noi non sappiamo ancora di che morte morire. 

 

Link to comment
Share on other sites

Posted (edited)
1 ora fa, Galway dice:

Se pensate comunque che la squadra campione di Italia ha perso il suo allenatore e ha preso uno che comunque non ha vinto un cazzo. 

Se pensate che la Juve è andata su un usato sicuro e che il Milan si tiene Pioli che non è proprio Guardiola. 

Se pensate che il Napoli ha preso Spalletti. 

Direi che ci sta che noi non sappiamo ancora di che morte morire. 

 

AUTOGESTIONE
LOTTA DURA SENZA PAURA

 

diciamo NO alla dittatura degli allenatori

Edited by Erreci
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

59 minuti fa, Erreci dice:

AUTOGESTIONE
LOTTA DURA SENZA PAURA

 

diciamo NO alla dittatura degli allenatori

Ma infatti 

Facciamo la formazione su Facebook tipo Campioni di Ciccio Graziani 

  • Like 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

A me sta cosa della programmazione e dei progetti come se i dirigenti di una squadra di calcio si mettessero li a fare piani di sviluppo quadriennali come se fossero il cda di una casa automobilistica mi fa un pò ridere.

Io credo che qualsiasi società di calcio progetti anno per anno, in riferimento alle proprie risorse e la propria posizione "sociale".

Per cui vista la stagione appena terminata la Juve cercherà di fare meglio, noi di fare lo stesso, le neo promosse di non retrocedere e così via.

Questo si tradurrà nel cercare il miglior allenatore possibile, i migliori calciatori possibili nel limite di quello che ci si può permettere.

Tutto tremendamente concreto , a breve gittata e molto poco romantico.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Daitarn dice:

Questo è fuor di dubbio per quanto mi riguarda

Quello che mi stavo chiedendo io è una cosa diversa

C'è una programmazione seria e a lungo termine o c'è solo la volontà di tirare a campare senza infamia e senza lode finché non si riesce a vendere?

La scarsa appetibilità deriva dall’impossibilità di costruire un nuovo stadio di proprietà. 
Non so se Ferrero vuole vendere o a che cifra voglia vendere, ma credo difficilmente verrà qualcuno ad offrirgli 100 milioni.

Non capisco perché tardi così tanto nel rinnovo della dirigenza ( che fino ad ora tra l’altro direi che ha fatto bene), come detto da qualcuno la serie B sarebbe catastrofica anche per Ferrero stesso… fossi in lui opterei per la continuità 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, cillo2461 dice:

A me sta cosa della programmazione e dei progetti come se i dirigenti di una squadra di calcio si mettessero li a fare piani di sviluppo quadriennali come se fossero il cda di una casa automobilistica mi fa un pò ridere.

Io credo che qualsiasi società di calcio progetti anno per anno, in riferimento alle proprie risorse e la propria posizione "sociale".

Per cui vista la stagione appena terminata la Juve cercherà di fare meglio, noi di fare lo stesso, le neo promosse di non retrocedere e così via.

Questo si tradurrà nel cercare il miglior allenatore possibile, i migliori calciatori possibili nel limite di quello che ci si può permettere.

Tutto tremendamente concreto , a breve gittata e molto poco romantico.

Capisco ciò che vuoi dire. 

Ricordo una volta che Enrico Mantovani riassunse questo concetto dicendo, sostanzialmente, che nel calcio tutto può cambiare per una palla dentro o fuori... 

E' anche vero che le società di calcio non sono case automobistiche. 

Se però una società decide di rifare il centro sportivo, di lavorare partendo dalle giovanili e di dotarsi di infrastrutture più al passo coi tempi (e non mi riferisco al Doria in particolare), un minimo dovrà pur programmare. 

Ti ricorderai che quando si parlava di stadio di proprietà si sentiva dire da qualcuno "ma poi in campo non metti mica lo stadio" oppure "se hai il bilancio in ordine, ma non hai la squadra..." 

Ecco per me la programmazione servirebbe proprio ad avere qualche certezza in più. 

Chiaro che quella certezza nel calcio in particolare ha l'alea del risultato sportivo. E che nell'immediato si tende a migliorare il risultato sportivo in proporzione alle proprie disponibilità, ma se la mia politica è, per dire, lanciare giovani per realizzare plusvalenze, io dovrò avere sempre nuovi giovani da lanciare e per averli dovrò fare un po' di programmazione e dovrò disporre di uno scouting adeguato, che mi sappia indicare la giusta direzione proprio quando faccio quelle scelte che penso possano aiutarmi a migliorare o quanto meno confermare il mio risultato sportivo. 

Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, PotereBlucerchiato dice:

Se però una società decide di rifare il centro sportivo, di lavorare partendo dalle giovanili e di dotarsi di infrastrutture più al passo coi tempi (e non mi riferisco al Doria in particolare), un minimo dovrà pur programmare.

 

6 ore fa, PotereBlucerchiato dice:

Chiaro che quella certezza nel calcio in particolare ha l'alea del risultato sportivo.

 

6 ore fa, PotereBlucerchiato dice:

se la mia politica è, per dire, lanciare giovani per realizzare plusvalenze, io dovrò avere sempre nuovi giovani da lanciare e per averli dovrò fare un po' di programmazione e dovrò disporre di uno scouting adeguato

ecco questa è la programmazione di una Società di calcio di di fascia media e pure di fascia bassa, seppur in questo caso con qualche diversità del tipo "se ogni tato retrocedo forse è meglio così ricomincio daccapo" e cito ad esempio l'Empoli.  la Sampdoria di Enrico Mantovani puntò su giocatori da ricostruire o giovani con evidenti prospettive, così ha fatto EG con la Primavera campione, ma i frutti poi li raccolse Ferrero e così sin qui ha fatto assai bene il trio Ferrero Osti Pecini. Ovviamente il rischio c'è: sbagli campagna acquisti un anno e ce l'hai nel culo (ricordate Ficini, Sgrò & C.?), punti su anziani sicuri perchè l'anno prima ti sei cagato addosso e poi te lo lì che hai meno plusvalenze su cui contare ..... non è facile per nulla perchè lì davanti a te c'è sempre il risultato sportivo che se va bene non vincere un cazzo non va per nulla bene retrocedere o cagarsi nelle braghe sino all'ultima giornata. La programmazione di quest'anno da quel si intuisce sarà quella di puntare su giovani da lanciare e sui quali fare plusvalenze con l'obiettivo di campionati tranquilli. Niente di più e niente di meno, valorizzare il prodotto Sampdoria e renderlo appetibile per eventuali compratori. 

PS: poi c'è la programmazione modello Paolo Mantovani (ebbelin Cillo se mai che in quel caso non si programmò): compro i migliori giovani italiani, li tengo con contratti lunghi e ricchi e li faccio crescere e poi compro pure il Campione che mi dicono che mi farà vincere ..... e poi un anno ti va tutto bene complici i mondiali e una situazione favorevole e te lo lì che VINCI davvero. Meninbelino se lì non ci fu programmazione: la programmazione di uno che va al casinò con l'obiettivo di sbancarlo avendo studiato e valutato tutto. Poi certo c'è sempre il rischio, ma Paolo Mantovani era giocatore e il giocatore il rischio non solo lo accetta, ma lo cerca 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Nel frattempo Thorsby non va all'Europeo: Norvegia non classificata 

Ferrero si dispera: sfuma la super plusvalenza, resta la plusvalenza normale dato che Thorsby è costato zero eurisss

Link to comment
Share on other sites

(incominciamo la fiera delle cassate)

 

Come spiega questa mattina La Gazzetta dello Sport, per il regista dello Spezia Matteo Ricci sta per arrivare il momento della verità. Gran campionato con in Italiano dove ha giocato 29 ottime partite, ora va in scadenza di contratto. La lunga gavetta l’ha fatta, serve il salto di qualità. A Ricci le offerte non mancano: Sampdoria e Fiorentina sono pronte a fargli sottoscrivere un nuovo contratto, ma se Vincenzo Italiano dovesse rimanere in Liguria, lo Spezia potrebbe rilanciare riuscendo a trattenerlo.

Sulle pagine odierne del QS-La Nazione si fa il punto di mercato per quello che riguarda la situazione della squadra viola in difesa: come spiega il quotidiano, i viola si stanno muovendo per avere alternative nel caso sia Pezzella che Milenkovic dovessero lasciare. Un nome che piace è quello del doriano Maya Yoshida, esperto centrale giapponese che nel corso dell’anno ha dimostrato grande equilibrio. La Samp gli ha allungato il contratto fino al giugno del 2022 ma ora aspetta le indicazioni del nuovo tecnico, dopo l’addio di Ranieri.

Continua il valzer delle panchine, con intrecci che interessano diverse squadre di A. Sul fronte Udinese Luca Gotti, tra i papabili successori di Claudio Ranieri, avrebbe dato il suo ok alla dirigenza friulana per un altra stagione, ma il club starebbe temporeggiando per capire quale sarà il destino di Roberto Zanetti a Venezia.

Infatti, il tecnico dei lagunari, su cui continua a manifestare interesse la Sampdoria, sarebbe un profilo che piace anche ai friulani. Lo riporta il Messaggero Veneto.

"Samp, per Dionisi e Zanetti serve l'indennizzo", titola stamane Il Secolo XIX. La ricerca del prossimo allenatore della Sampdoria è proseguita nella giornata di ieri: uno degli obiettivi di Ferrero per questi primi giorni della settimana è quello di avere un confronto con i tecnici emergenti, categoria che lui non nasconde di preferire. I candidati sono Dionisi dell'Empoli e Zanetti del Venezia. Entrambi sotto contratto. E il presidente di quella toscana, Corsi, avrebbe fatto sapere in giro che se qualcuno fosse intenzionato a ingaggiare Dionisi, dovrà pagare un indennizzo. Cash o magari girando un calciatore. E lo stesso farà il presidente dei veneti, Niederauer. Poi ci sono Gotti e Giampaolo: il primo continua a rimandare l'incontro con l'Udinese, il secondo resta il favorito.

Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, Erreci dice:

 

 

PS: poi c'è la programmazione modello Paolo Mantovani (ebbelin Cillo se mai che in quel caso non si programmò).....

Io stavo parlando del calcio attuale. A quell'epoca c'erano i Presidenti mecenati ed i calciatori non erano ancora delle S.r.l.

Adesso al massimo può capitare che ti compri un principe saudita e decida di vincere la champions ma in quel caso cambiano tutti i riferimenti.

Per il resto sono d'accordo con te, la gestione della stragrande maggioranza delle squadre si basa sulle plus-valenze col fine di mantenersi al livello riservato più o meno alla propria dimensione economica. Per fare ciò occorre dotarsi di buone strutture per buoni settori giovanili e/o dirigenti abili nello scouting ma io ritengo che si tratti semplicemente di gestione oculata , sempre in balia comunque dei risultati sportivi, non certo di una programmazione con tempistiche ben precise per ottenere un determinato obiettivo.

Per quello, cioè per far si che una squadra come la nostra possa competere a livello scudetto, ci vuole come detto sopra il principe col vaso tempestato di diamanti , viceversa ci dobbiamo accontentare di dirigenti che non facciano cazzate.

Ecco speriamo che il progetto della nostra dirigenza sia non fare cazzate, tipo prendere un allenatore pelato.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Prendiamo Dionisi dell'Empoli e valorizziamo La Gumina portandolo al centro dell'attacco insieme al cavallo di ritorno Bonazzoli.

Fonti sicure prevedono 4312 con Candreva regista.

In anteprima la Samp 2021/2022 con il classico rombo.

                  Letica

De Paoli  Ferrari  Chabot  Murru

                Candreva

  Thorsby                   Ekdal

                  Verre

  La Gumina        Bonazzoli

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, Genoa Merda dice:

Prendiamo Dionisi dell'Empoli e valorizziamo La Gumina portandolo al centro dell'attacco insieme al cavallo di ritorno Bonazzoli.

Fonti sicure prevedono 4312 con Candreva regista.

In anteprima la Samp 2021/2022 con il classico rombo.

                  Letica

De Paoli  Ferrari  Chabot  Murru

                Candreva

  Thorsby                   Ekdal

                  Verre

  La Gumina        Bonazzoli

Al grammo quant'è? Dev'esser buona:smile::smile::smile:

  • Sad 1
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...