Jump to content

Luca Pellegrini


Recommended Posts

(Almeno capiamo perchè c'hai a tal punto il belino amaro...)

 

 "Non sono andato via, mi hanno lasciato senza contratto. Per me è una ferita aperta. Comunque andasse per me è un dispiacere, non ho mai visto una partita della Samp. Sono stato tradito, è ben diverso dall'essere deluso perchè la delusione è quando riponi fiducia e il tradimento è quando tu hai già riposto la fiducia in qualcosa, è una certezza che ti è stata sottratta. Orgoglioso di aver fatto tutto il percorso netto dalla B alla serie A e poi che sarà sarà... ", ha dichiarato l'ex capitano a Telenord

Link to comment
Share on other sites

Fateci il caso che ieri è stato il primo a chiedere l'annullamento del gol, manco Gattuso aveva ancora richiamato l'arbitro

tralascio il siparietto col suo sodale sull'ammonizione di Koulibaly

post scriptum: visto che rimarca "non ho mai visto una partita della Samp", potrebbe chiedere di esser destinato al commento dei topi o dello Spezia. Non ne sentiremmo la mancanza

  • Like 4
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

Appena terminato di fare i complimenti a   Silvestri che belin merita la Nazionale,  che belin è un portiere che meninbelino e te lo lì che il fenomeno esce a minchia e Thorsby la mette dentro di giustezza

Bravo puntuale e sempre attento il pellegra😂😂😂😂

  • Like 2
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Erreci dice:

Appena terminato di fare i complimenti a   Silvestri che belin merita la Nazionale,  che belin è un portiere che meninbelino e te lo lì che il fenomeno esce a minchia e Thorsby la mette dentro di giustezza

Bravo puntuale e sempre attento il pellegra😂😂😂😂

O porta rogna o non capisce un belino di calcio...( O è in malafede...)

Link to comment
Share on other sites

  • 9 months later...

ho visto l'intervista rilasciata a Michieli in occasione dell'uscita del suo "libro verità" sull'anno dello scudetto e sul suo mancato rinnovo

tralasciando il siparietto iniziale , all'insegna del "Son più doriano io di quelli che mi criticano" (eh no, nan, siamo più doriani noi, che lo siamo per amore, non perchè prendevamo lo stipendio lauto dall'Unione Calcio), intervista anche interessante

certo, partire con la dichiarazione d'intenti "Io non ho alcun astio nei confronti della Sampdoria", e poi sostanzialmente dire il contrario nella restante mezz'ora, può essere utile a vendere il libro, non certo a smentire la propria meritata fama di malmostoso

ps: se è riuscito a far incazzare società, mister e spogliatoio, non gli sorge il dubbio di esser lui ad aver cagato fuori dal vaso? Domando per il solito amico

Link to comment
Share on other sites

Un semprerotto che ha sempre patito Mancini perché riconosciuto il vero capitano in campo e Vierchowood vero leader della difesa. Il rifiuto poi di andare in panca fu la goccia che fece traboccare il vaso. Gli fu preferito uno di 23 anni che guarda un po' oggi è il Presidente dell' UC Sampdoria 

 

Mi pare che lo abbiano fatto fuori da Sky e Dazn e di ciò non me ne dispiaccio 

  • Like 6
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Mi ha colpito la parte in cui ha detto come nei primi mesi con Boskov non "gettassero il cuore oltre l'ostacolo", perché non si trovavano col fatto che gli avesse messo l'allenamento il lunedì mattina

Ti dà l'idea di quanto siano legere i calciatori. Lo erano allora quelli della Samp d'oro , che c'avevano i coglioni quadrati. Figurarsi le fighette attuali

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, labbrodinovisad dice:

Mi ha colpito la parte in cui ha detto come nei primi mesi con Boskov non "gettassero il cuore oltre l'ostacolo", perché non si trovavano col fatto che gli avesse messo l'allenamento il lunedì mattina

Ti dà l'idea di quanto siano legere i calciatori. Lo erano allora quelli della Samp d'oro , che c'avevano i coglioni quadrati. Figurarsi le fighette attuali

eppure tutti gli altri hanno sempre detto che boskov era una pacchia nello spogliatoio, anche x il fatto che gli allenamenti iniziavano alle 11 la mattina ( l'ho letto su diversi libri), poi quando rifiutò la panchina , a roma quando vincemmo per uno a zero, c'è scritto nel libro " la bella stagione" , però poi boskov lo mette titolare a san siro contro l'inter...quindi quello rancoroso si vede è lui, non gli altri....ma......

Link to comment
Share on other sites

Quella Robi voglio sperare (e credo anche) sia una gran stronzata. Da quel punto di vista i nostri erano certamente molto seri

Io all'epoca ne ricordavo una più banalmente pecoreccia , ma mi fido di quel che dice Pellegrini. Ci furono degli scazzi e banalmente lui c'ha ancora il belino amaro a distanza di trent'anni

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Erreci dice:

e anche su questa affermazione cmq avrei qualcosa da ridire: quella Sampdoria ne veniva da essere allenata da  Bersellini noto sergente di ferro che faceva culi a raffica, con Mancini suo primo obiettivo .... 

Però l'allenamento il lunedì mattina lo mise Boskov (di cui, va detto, Pellegrini ha avuto anche parole di gran stima). E questo significava che col cazzo che la domenica sera andavi in discoteca oppure tornavi a casa dalla famiglia

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Robi dice:

Mi ricordo che ai tempi girava la voce che si era "venduto" una finale di coppa italia con la roma all'olimpico...  oltre a tutto quello raccontato da voi.

ma i ricordi sono alquanto vaghi.

Più che vendersela, pretese di giocarla da titolare essendo il capitano della squadra campione.

E, quanto meno, non aveva la testa libera.

Risultato: partita penosa.

Autogol per il vantaggio Roma e rigore assurdo da lui causato per fallo su Voeller.

Finì 3a1 e così regalammo la coppa alla Roma, pareggiando poi il ritorno.

Essendo freschi campioni la cosa fece poca risonanza.

Per me fecero bene a mandarlo a cagare.

E, francamente, può scrivere tutti i libri che vuole ma chi "cerca" i morti ed evoca Pezzotti come testimone oculare, mi mette tanta tristezza.

Potrebbe essere una buona idea devolvere direttamente in beneficenza il costo del libro, senza acquistarlo,alla Onlus da lui individuata.

Chiudo sulle telecronache: Onofri (ripeto Onofri) è molto più sereno di lui nel commentare la Sampdoria.

 

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, PicchiaRomei dice:

Certo che in squadra c'era un bel gruppo di teste di cazzo! Forse il capolavoro di Boskov è stato quello di riuscire a gestirli

Ma.... Teste di cazzo?... Io penso solo che per vincere contro le corazzate di quegli anni, ci volevano palle quadrate... 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...