Jump to content

Recommended Posts

24 minuti fa, Daitarn dice:

Nessuna sparata detta per ... ?

Quella sulla stagione dello scudetto era un aneddoto, per dire che anche nella miglior stagione della nostra storia abbiamo avuto battute a vuoto ed è nel nostro dna alternare partite della madonna a partite in cui facciamo presenza ma è come se con la testa fossimo da un'altra parte

Non sto parlando di vincere sempre, neanche la Juve le vince tutte, sto parlando di mentalità vincente, di non arrendersi mai, di essere sempre concentrati sull'obiettivo e di giocare col sangue agli occhi, cosa che per me sarebbe normale aspettarmi in ogni partita da professionisti lautamente pagati e a volte idolatrati per farlo

Forse sono io che non riesco a spiegarmi bene ma non si tratta di un momento, di questa o quella partita, è un concetto un po' astratto, per questo ho fatto riferimento addirittura a un episodio di ormai trent'anni fa, periodo in cui iagun timbrava abbastanza regolarmente

però, se intendiamo che storicamente la Sampdoria abbia abbastanza nel dna partite come questa (si pensi a certe passeggiate fatte a Livorno, o a Piacenza, o con altre squadre evidentemente inferiori alla nostra), un fondo di verità ci può essere. Senza prendere l'anno dello scudetto, che giustappunto era quello dello scudetto; ma quando avevamo una Sampdoria fortissima è pure capitato di ceffare non di rado con avversari deboli ma combattivi, che fosse l'Avellino o il Como o l'Ascoli. A suo tempo, la "mitologia" della squadra bella ed immatura, della "bella addormentata del Boskov" ed altre merdate del genere, si alimentava anche di queste cose

quindi, ricapitolando, sono d'accordo con Cillo, il mio saggio capitano.. però un pochino di ragione di Daitarn mi sento di accoglierla (salvo la puttanata che Iagun trent'anni fa timbrasse regolarmente)

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 107
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Io davvero non li capisco o meglio è la stressa partita vista mille volte. Fai impresa con Inter arrivi malissimo, prendi gol pareggi alla grande inizi e vedi che troppe cose non vanno.  Mr

Concordo con Erreci e ciò che mi perplime maggiormente è che sembra non si possa pensare di imporre gioco neppure con lo Spezia. Questo detto con tutto il rispetto per lo Spezia e partendo dal presupp

Dopo la vittoria con l'Inter dovevi essere un leone. Sei stato agnello e pecora e pure capra  Era alla nostra portata  Male tutti, Mr compreso.  La solita Sampdoria in queste parti

Lo so ragazzi, sono cose già dette e ridette, e ognuno giustamente rimane della sua idea

Per me la tattica la forma e la tecnica vengono dopo la determinazione e l'agonismo, per altri è il contrario, non se ne esce

Io per carattere e modo di interpretare il calcio e non solo non so prescindere dalla determinazione, sarà un mio difetto non lo so, ma spesso ho riscontrato che questa, nella Samp, è mancata e intendo storicamente, non solo con Ranieri o Giampaolo o Ferrero o Garrone o chi per loro

In questo senso intendo dna (labbro ha capito) so benissimo che la squadra non è qualcosa dotata di vita propria ma è formata da teste e cuori dei giocatori, idee dell'allenatore e palanche della società

Che iagun timbrasse regolarmente invece era una provocazione bella e buona

 

Edited by Daitarn
Link to post
Share on other sites

Allora approfondiamo. Labbro ricorda giustamente la "la bella addormentata nel Boskov" , squadra forte potenzialmente fortissima ma che ogni tanto sul più bello si perdeva. Ma era squadra giovane, squadra formata da campioni affermati insieme a campioni appena sbocciati , con tanta voglia di divertirsi, sul campo e fuori. Una squadra insomma con tutti i pregi ed i difetti di gioventù.

Ma parliamo di quella squadra e quindi se proprio vogliamo parlare di dna era il dna di quella Sampdoria non di tutte le Sampdoria.

C'è stata l'era Novellino , ( anni di occhi di tigre come piace a Daitarn) ma le imbarcate le hai preso lo stesso anche se avevi il dna della lotta.

E la Samp di Mazzarri bella assai in campionato, dimessa in europa. Colpa del dna o delle idee giuste o sbagliate che fossero del mister ?

Ed Eriksson ? Era sempre darle o prenderle in assoluta letizia e con gioco spumeggiante , dov'era finito il dna della Samp di Novellino o di quella di Mazzarri ?

E si potrebbe andare avanti per ore. Una squadra è un'alchimia complessa dove i calciatori ed il mister sono gli elementi che attraverso la simbiosi che creano tra loro determinano il "dna" di quella squadra 

Edited by cillo2461
  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Essendo vecchio posso citare come veniva spesso definita la Sampdoria degli anni bui, quelli sempre in lotta per non retrocedere  bella, ma femmina come il suo nome

Fulvio Bernardini diceva che "sono stufo di sentirmi dire che giochiamo bene ed eleganti  ... voglio essere brutto e fare punti"

E cmq se bastasse l'avere il sangue agli occhi squadre come le merde il Toro l'Avellino il Benevento il Catanzaro avrebbero più scudetti della juve

Link to post
Share on other sites

Però ragazzi "la bella e addormentata" di boskov, ha vinto uno scudetto, finali europee, finali di coppa Italia, varie supercoppa ecc ecc... Cioè sicuramente a volte era addormentata, ma poi le coppe le ha vinte eccome, e con una competitività di un campionato in cui pure le piccole avevano fior di giocatori, altro che lo Spezia di ieri sera... Paragonare la samp di ieri a quella di zio vuja è una bestemmia... 

Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Erreci said:

L'hanno visto e rivisto al VAR e sui fuori gioco non fanno casini  

Non ne sarei cosi' convinto specialmente se contro di noi, e avendo la penna (di merda) al var. Inutile elencare gli errori a nostro sfavore (barrow col bologna ad esempio) mentre se anche ci fosse un pelo di fica di farfalla in fuorigioco sul nostro gol lo riguardano 10000 volte (Candreva cross- Quagliarella gol a partita ormai conclusa).

Nonostante tutto, abbiamo giocato di merda, pero' con una direzione di gara equa si poteva portare a casa almeno un punto

Link to post
Share on other sites

Momento

Io non ho mica detto che se ci metti agonismo e determinazione vinci sempre, scendesse anche in campo il Portogruaro contro il resto del mondo, se no con Novellino avremmo dovuto vincere lo scudetto

Belin io ho detto che SENZA determinazione non vai da nessuna parte, non c'è pericolo che vinci qualcosa, e di sicuro non puoi pensare di costruire una squadra con mentalità vincente

E' chiaro che ci vogliono idee, tecnica, corsa, un misto di esperienza e gioventù in rosa, palanche per mettere insieme tutte queste cose e non ultima una bella dose di culo, tutti questi elementi combinati determinano il risultato, ma se PRIMA di considerare tutti questi fattori la squadra scende in campo senza occhi da tigre, allora fai poca strada

 

Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, frenk7 dice:

Però ragazzi "la bella e addormentata" di boskov, ha vinto uno scudetto, finali europee, finali di coppa Italia, varie supercoppa ecc ecc... Cioè sicuramente a volte era addormentata, ma poi le coppe le ha vinte eccome, e con una competitività di un campionato in cui pure le piccole avevano fior di giocatori, altro che lo Spezia di ieri sera... Paragonare la samp di ieri a quella di zio vuja è una bestemmia... 

vero, ma ha vinto la metà di ciò che avrebbe potuto vincere o quantomeno avrebbe dovuto piazzarsi in campionato: in Europa se non era per coppe Italia o tricolore mai e il piazzamento in campionato è proprio la spia della continuità di rendimento

Cmq ieri sera si è giocato di merda, questa è l'estrema sintesi

e di merda han giocato praticamente tutti o quasi

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Erreci dice:

vero, ma ha vinto la metà di ciò che avrebbe potuto vincere o quantomeno avrebbe dovuto piazzarsi in campionato: in Europa se non era per coppe Italia o tricolore mai e il piazzamento in campionato è proprio la spia della continuità di rendimento

Cmq ieri sera si è giocato di merda, questa è l'estrema sintesi

e di merda han giocato praticamente tutti o quasi

hai ragione , però pensa che cmq gareggiava in un campionato che era altamente competitivo, con tanti presidenti che investivano per vincere ...

Link to post
Share on other sites

Fermi fermi fermi

Labbro:

mi risulta una notifica a tuo nome, che vorrebbe che tu mi abbia citato 17 ore fa in questa discussione;

ma non c'è nessuna citazione! Non avrai mica cancellato, bifolco?! Ci stiamo cacando sotto???

👾

Link to post
Share on other sites

nei primi minuti sino al gol wuattsappai ad alcuni utenti dello spettabile foro " se continuano a giocare così lo spezia glie ne fa 10" quindi immagino che Ranieri si riferisca a dopo il pareggio, ma anche lì tutte le palle di testa erano loro, mai nostre, ripartenze sempre fermate da un errore banale di passaggio, contrasti leggeri. Mancanza di determinazione ok, ma generata da cosa?

sborroni che dopo aver vinto con l'inter pensano alla CL? non direi

menebattoilbelino perchè tanto ce ne sono peggio di noi? non direi proprio

facciolavaccaperchèhochiavatosino alle 4 del mattino e mi son fatto pure delle seghe? mah non direi proprio visti i personaggi

mi son giocato la vittoria dello Spezia e vaffanculo a Ferrero?

vuoi che il Mister dica abbiamo giocato di merda non so perchè e pure io qualche mussa l'ho fatta?

a me sta storia della determinazione mi pare il solito ombrello sotto cui mettere un po' tutto dalla stanchezza mentale e fisica, da una giornata di merda di alcuni (pensate un po' all'esordio del primo minuto di Colley che la passa a Nzola o a Yoshida poco dopo che la lascia lì e poi non contento sventaglia a minchia sulla trequarti nostra), al non saper contrastare la veemenza tipica della squadra di B che gioca su tutte le palle e poi ti sorprende con un palleggio da top team .... la "determinazione" è fatta di mille cose, magari anche da un po' di culo (vedi noi con l'inter) o di sfiga (vedi il Napoli con loro)  .... io preferisco dire che abbiamo giocato di merda  contro una squadra contro cui non è facile giocare bene 

Edited by Erreci
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, frenk7 dice:

Però ragazzi "la bella e addormentata" di boskov, ha vinto uno scudetto, finali europee, finali di coppa Italia, varie supercoppa ecc ecc... Cioè sicuramente a volte era addormentata, ma poi le coppe le ha vinte eccome, e con una competitività di un campionato in cui pure le piccole avevano fior di giocatori, altro che lo Spezia di ieri sera... Paragonare la samp di ieri a quella di zio vuja è una bestemmia... 

e grazie al cazzo, coi giocatori che avevi...

 

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, Erreci dice:

nei primi minuti sino al gol wuattsappai ad alcuni utenti dello spettabile foro " se continuano a giocare così lo spezia glie ne fa 10" quindi immagino che Ranieri si riferisca a dopo il pareggio, ma anche lì tutte le palle di testa erano loro, mai nostre, ripartenze sempre fermate da un errore banale di passaggio, contrasti leggeri. Mancanza di determinazione ok, ma generata da cosa?

sborroni che dopo aver vinto con l'inter pensano alla CL? non direi

menebattoilbelino perchè tanto ce ne sono peggio di noi? non direi proprio

facciolavaccaperchèhochiavatosino alle 4 del mattino e mi son fatto pure delle seghe? mah non direi proprio visti i personaggi

mi son giocato la vittoria dello Spezia e vaffanculo a Ferrero?

vuoi che il Mister dica abbiamo giocato di merda non so perchè e pure io qualche mussa l'ho fatta?

a me sta storia della determinazione mi pare il solito ombrello sotto cui mettere un po' tutto dalla stanchezza mentale e fisica, da una giornata di merda di alcuni (pensate un po' all'esordio del primo minuto di Colley che la passa a Nzola o a Yoshida poco dopo che la lascia lì e poi non contento sventaglia a minchia sulla trequarti nostra), al non saper contrastare la veemenza tipica della squadra di B che gioca su tutte le palle e poi ti sorprende con un palleggio da top team .... la "determinazione" è fatta di mille cose, magari anche da un po' di culo (vedi noi con l'inter) o di sfiga (vedi il Napoli con loro)  .... io preferisco dire che abbiamo giocato di merda  contro una squadra contro cui non è facile giocare bene 

Rispettabilissimo punto di vista

Tutto quello che hai detto ha influito, in varia misura, sul risultato

Per me il più influente dei fattori rimane la determinazione dei giocatori

Per amor di discussione (non mi interessa far cambiare idea a nessuno) ti propongo solo una riflessione

Prendi un giocatore qualunque della nostra attuale rosa e prova ad immaginarlo con la determinazione di Bazzani o Rispoli, oppure invece con quella di Rigoni o Caprari

Moltiplica il risultato per 11

Per me, anche a parità di tecnica (ma noi abbiamo più tecnica di Spezia, Benevento, Cagliari, merde e compagnia bella) influisce più questo del culo o della stanchezza

 

Edited by Daitarn
Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, labbrodinovisad dice:

e grazie al cazzo, coi giocatori che avevi...

 

Si labbro è vero... Perciò pure oggi con i giocatori che abbiamo non possiamo pensare di aver paura di giocare con due punte con lo Spezia... 

Link to post
Share on other sites

Caprari era determinato ma poco intelligente e portato a strafare

Rigoni era ed é un mezzo giocatore, un giocatore fa piazzetta

Tu la chiami determinazione, io una somma di qualita tecniche, esperienza, capacità di sofferenza e applicazione,  in una parola ESSERE PROFESSIONISTI

I giocatori attuali del Doria son tutti buoni professionisti, alcuni non iper dotati tecnicamente altri inesperti altri ancora non più al top fisicamente: essere "determinati" dipende dal perfetto mix di queste qualità a cui va sommata intelligenza e capacità di analisi di se stessi.  Più o meno è ciò che si richiede ad ogni professionista con grandi responsabilità 

La domanda adesso te la faccio io: ti faresti operare da un chirurgo cazzutissimo ma non per questo con curriculum professionale eccelso o da un chirurgo con centinaia di interventi eseguiti con successo? 

Bazzani era un Signor giocatore è un Signor centravanti al di là o meno della sua "determinazione"

Rispoli era ed é un serio professionista con limiti tecnici evidenti 

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, darconio dice:

Non ne sarei cosi' convinto specialmente se contro di noi, e avendo la penna (di merda) al var. Inutile elencare gli errori a nostro sfavore (barrow col bologna ad esempio) mentre se anche ci fosse un pelo di fica di farfalla in fuorigioco sul nostro gol lo riguardano 10000 volte (Candreva cross- Quagliarella gol a partita ormai conclusa).

Nonostante tutto, abbiamo giocato di merda, pero' con una direzione di gara equa si poteva portare a casa almeno un punto

Guarda io sono uno che vede tutti i torti arbitrali, ma ieri abbiamo giocato talmente male che avremmo perso lo stesso.

Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, Erreci dice:

Caprari era determinato ma poco intelligente e portato a strafare

Rigoni era ed é un mezzo giocatore, un giocatore fa piazzetta

Tu la chiami determinazione, io una somma di qualita tecniche, esperienza, capacità di sofferenza e applicazione,  in una parola ESSERE PROFESSIONISTI

I giocatori attuali del Doria son tutti buoni professionisti, alcuni non iper dotati tecnicamente altri inesperti altri ancora non più al top fisicamente: essere "determinati" dipende dal perfetto mix di queste qualità a cui va sommata intelligenza e capacità di analisi di se stessi.  Più o meno è ciò che si richiede ad ogni professionista con grandi responsabilità 

La domanda adesso te la faccio io: ti faresti operare da un chirurgo cazzutissimo ma non per questo con curriculum professionale eccelso o da un chirurgo con centinaia di interventi eseguiti con successo? 

Bazzani era un Signor giocatore è un Signor centravanti al di là o meno della sua "determinazione"

Rispoli era ed é un serio professionista con limiti tecnici evidenti 

Eccola lì la differenza

Tu vedi la determinazione come un mix di qualità, come essere professionisti, io la vedo come la prima delle qualità che un giocatore (o un professionista) deve avere, questo non significa che debba essere l'unica

Non ti ho mica detto che per ottenere buoni risultati devi mettere su una squadra di brocchi picchiatori

Rigoni e Caprari per me sono entrambi giocatori da piazzetta, perché sono dotati di ottima tecnica ma quando giocano hanno gli occhi di un micetto, e al secondo se non gli entra la prima giocata della partita sparisce dal campo

Bazzani e Rispoli, lontani anni luce per tecnica dagli altri due (specialmente il secondo) sono giocatori che però vorrei sempre avere in squadra, per la loro determinazione e perché giocatori così infondono coraggio anche a compagni meno dotati da questo punto di vista

La determinazione, occhi di tigre o rabbia agonistica un po' la devono possedere i giocatori ma è l'allenatore che deve trovare il modo infonderla alla squadra, e non è certo cosa facile o che si costruisce in breve tempo

Detto questo, sappi che per farmi operare sceglierei un chirurgo con centinaia di interventi eseguiti con successo, perché sicuramente sarebbe molto determinato a continuare così 😉 

Edited by Daitarn
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Erreci dice:

da una giornata di merda di alcuni (pensate un po' all'esordio del primo minuto di Colley che la passa a Nzola o a Yoshida poco dopo che la lascia lì e poi non contento sventaglia a minchia sulla trequarti nostra)

Tra parentesi a vedere le cappelle di ieri e quella col Sassuolo sul loro primo gol verrebbe da pensare che siamo una di quelle squadre che vuole fare la figa giocando la palla col portiere e i difensori, mentre ci scommetto qualsiasi cosa che Ranieri non ci pensa neanche a giocare in quel modo.

Boh avremo istinti suicidi.

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, PicchiaRomei dice:

Tra parentesi a vedere le cappelle di ieri e quella col Sassuolo sul loro primo gol verrebbe da pensare che siamo una di quelle squadre che vuole fare la figa giocando la palla col portiere e i difensori, mentre ci scommetto qualsiasi cosa che Ranieri non ci pensa neanche a giocare in quel modo.

Boh avremo istinti suicidi.

Esattamente esatto 

Per utente Daitarn: lungi da me volerti convincere, ma sulla professionalità e sull'essere professionista hai le idee un po' confuse. La determinazione.- caparbietà? foga?  risolvere combattendo e lottando? - sono qualità da telefilm in un medico o chirurgo.  Testa fredda, calma olimpica, analisi di tutte le esperienze passate e di tutte le conoscenze, calcolo delle possibilità di riuscita  ...... se vuoi chiamala determinazione oppure Gina o Teresa 

Cmq fatto é che ieri sera tutti hanno giocato di merda tranne Ramirez per tecnica qualità fisiche freschezza e il saper essere anche un po figlio di troia in certi interventi , era determinato? Non so,  so che ha giocato bene e meglio di altri

Perdonami ma a me, come pure a Cillo, sta storia della maglia sudata non è mai piaciuta 

Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, Daitarn dice:

Rispettabilissimo punto di vista

Tutto quello che hai detto ha influito, in varia misura, sul risultato

Per me il più influente dei fattori rimane la determinazione dei giocatori

Per amor di discussione (non mi interessa far cambiare idea a nessuno) ti propongo solo una riflessione

Prendi un giocatore qualunque della nostra attuale rosa e prova ad immaginarlo con la determinazione di Bazzani o Rispoli, oppure invece con quella di Rigoni o Caprari

Moltiplica il risultato per 11

Per me, anche a parità di tecnica (ma noi abbiamo più tecnica di Spezia, Benevento, Cagliari, merde e compagnia bella) influisce più questo del culo o della stanchezza

 

però pure con Bazzani e con quel cagnaccio di Novellino in panchina capitava più di una volta di andare a Livorno o a Modena, e di farsi mettere sotto

Link to post
Share on other sites

Si parlava di calcio non di operazioni

Quella sulla determinazione del chirurgo era una battuta, ahimè sono anche io un libero professionista pur se in campo diverso e non ho le idee confuse al riguardo

La mia premessa, se ricordi, è stata che non avevo intenzione di far cambiare idea a nessuno, so bene che tu e Cillo la pensate diversamente

Si propongono idee anche differenti, confrontarsi e discutere civilmente mi sembra sempre una cosa positiva, un arricchirsi

Anche se poi ognuno rimane della sua idea, come in questo caso

Link to post
Share on other sites

Diciamo che la determinazione è quella che ha Ronaldo, che quando parte pensa solo ad arrivare in porta, ma ha anche i piedi per tirare a 5 cm dal palo da qualsiasi posizione.

A difesa dei nostri eroi, c'è da dire che ho sentito spesso giocatori dire che dal punto di vista della concentrazione richiesta il campionato italiano è molto più stancante di quello inglese (ad esempio).

Probabilmente dopo 2 partite tirate con Roma e inter c'era un po' di stanchezza (fisica e mentale), un calo ci può stare.

Poi forse Ranieri si è fatto prendere dalla regola "squadra che vince non si cambia" (anche se finora ha cambiato parecchio da una partita all'altra) e invece qualcuno doveva rifiatare un attimo.

Certo che non avessimo vaccato con Spezia bologna cagliari e benevento (anche solo facendo qualche pari) saremmo attaccati alla zona Uefa e ci sarebbe un abisso da quelle dietro.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, labbrodinovisad dice:

però pure con Bazzani e con quel cagnaccio di Novellino in panchina capitava più di una volta di andare a Livorno o a Modena, e di farsi mettere sotto

Certo Labbro, mica è una legge scritta nella pietra che con gente determinata non prendi imbarcate

A mio modo di vedere riduci le possibilità che succeda

Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, PicchiaRomei dice:

 

Probabilmente dopo 2 partite tirate con Roma e inter c'era un po' di stanchezza (fisica e mentale), un calo ci può stare.

 

esatto e per porre rimedio a queste evenienze c'è l'allenatore che deve porre le giuste contromisure con "determinazione", risolutezza e senza ripensamenti

per concludere questa discussione - che è poi la linfa vitale di codesto spettabilissimo forum - ciò che non accetto è che un allenatore se la sbrighi con "mancanza di determinazione" per descrivere una partita mal giocata: la trovo un'analisi superficiale, giustificata solo dal fatto che probabilmente avrà voluto lavare i panni sporchi in casa. Se cos' non fosse mi preoccuperei e pure non poco.

  • Like 1
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.


×
×
  • Create New...