Jump to content

Cessione


orso
 Share

Recommended Posts

27 minuti fa, amintore dice:

Parliamo un attimo di cose serie

Ieri sera, nel cuore della città vecchia, si è svolta la riunione fondativa dei GdF

Volete un attimino relazionarci?

@labbrodinovisad

@StefanoRissetto

@cillo2461

@Gianla

Guardie di finanza?

52 minuti fa, Robi dice:

Io non ci capisco notoriamente un cazzo,

ma è chiara la provocazione di Garrone verso il cda e il mondo Sampdoria.

qual'è lo scopo di questa provocazione? innanzi tutto defilarsi, prendere le distanze, giustificarsi nel dire io ci ho provato ma qualcuno non ha voluto (riferendosi al cda),

In pratica voleva che il cda facesse il lavoro sporco azzerando il capitale con tutte le eventuali nefaste conseguenze.

Altra provocazione è quando afferma che il Ferrero del 2014 non era il Ferrero di adesso, peccato che sia stato smentito dai fatti ricordiamoci che lo stesso giorno della cessione Il neo presidente della Sampdoria Ferrero patteggiò per bancarotta fraudolenta.

Doverosa ed elegante la risposta del cda a questa provocazione.

Continuerò a non capirci un cazzo, come mio costume, lasciando agli esperti la soluzione a questa situazione, ma credetemi alla sera è difficile prendere sonno lo stesso.

 

 

 

Sfottò a parte, sono abbastanza d'accordo.

Però dio santo , non chiediamo tanto di più di accendere il cervello prima di scrivere.

Spesso Robi non lo fai

Link to comment
Share on other sites

20 ore fa, Robi dice:

ho solo capito che l'unico che sta godendo alla grande è Massimo Ferrero

 

20 ore fa, cillo2461 dice:

Guarda io la penso , credo, come te e cioè che Ferrero non stia agendo per il bene della Samp ma che pensi solo a se stesso. Cosa avrebbe da godere però mi sfugge. A me sembra che se la Samp sprofonda nella merda lui finisce ancora più sotto….

è un indivduo finito; sta esalando gli ultimi respiri e sentendosi comunque scaltro ha scelto il tanto peggio tanto meglio. Lui ha solo due possibilità: salvarsi sfruttando la Sampdoria o morire. Ovviamente sceglie l'unica possibilità che ha

Link to comment
Share on other sites

6 minuti fa, labbrodinovisad dice:

Guardie di finanza?

Sfottò a parte, sono abbastanza d'accordo.

Però dio santo , non chiediamo tanto di più di accendere il cervello prima di scrivere.

Spesso Robi non lo fai

vedi Luca ci conosciamo ormai da tanto, sai come sono, accendere il cervello vuol dire far salire la merda fino all'attico e allora preferisco passare da scemo per non pagare dazio.

Questa situazione societaria mi sta logorando da dentro, è reale ma non la sto metabolizzando, cerco qualunque  scappatoia ma alla fine mi ritrovo sempre a pensare alla mia nostra Sampdoria.

arrivo a pensare soluzioni che non si possono scrivere sul forum perchè  sono soluzioni drastiche e non ortodosse.

Link to comment
Share on other sites

34 minuti fa, Robi dice:

vedi Luca ci conosciamo ormai da tanto, sai come sono, accendere il cervello vuol dire far salire la merda fino all'attico e allora preferisco passare da scemo per non pagare dazio.

Questa situazione societaria mi sta logorando da dentro, è reale ma non la sto metabolizzando, cerco qualunque  scappatoia ma alla fine mi ritrovo sempre a pensare alla mia nostra Sampdoria.

arrivo a pensare soluzioni che non si possono scrivere sul forum perchè  sono soluzioni drastiche e non ortodosse.

Ma non è che invece tutti gli altri qui sopra, da Cillo all'utente più recente, invece ci facciamo le seghe. Tutti ci stiamo male, però se vogliamo parlarne, parliamone con dei discorsi di senso compiuto

Aggiungo: sul capitolo campo possiamo dire e fare qualcosa , ossia sostenerla in casa ed in trasferta. Su quello societario praticamente un cazzo, perché nessuno di noi ha il grano per risolvere la situazione

Però almeno evitiamo di fare danni, fossero anche limitati, ma sempre danni 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, amintore dice:

Parliamo un attimo di cose serie

Ieri sera, nel cuore della città vecchia, si è svolta la riunione fondativa dei GdF

Volete un attimino relazionarci?

@labbrodinovisad

@StefanoRissetto

@cillo2461

@Gianla

La mia relazione è in realtà un indovinello.

Alla riunione erano presenti tre adulti maschi : uno di 62 anni, uno di quasi 50 ed un altro poco sopra i 30.

Sono state consumate due bottiglie di vino durante l'accesa discussione di quasi 2 ore.

Domande :

1- due dei presenti hanno ordinato anche una bottiglia d'acqua, ed uno dei due l'ha pure bevuta. Chi sono ?

2- Al termine della discussione due dei tre presenti si sono precipitati in bagno per problemi prostatici . Chi sono ?

Bambolina di peluche in premio.

Link to comment
Share on other sites

13 minuti fa, amintore dice:

La indovino con una

L'acqua l'ha bevuta il quasi 50enne

problemi prostatici per il secondo e il quarto della lista

(Maldestro il tuo tentativo di negare che foste quattro)

Allora una delle due risposte è sbagliata, perchè il secondo, ammettendo fosse presente, non è andato in bagno.

Link to comment
Share on other sites

piccola considerazione: i federclubbisti almeno hanno recepito come fosse una gran minchiata dividere il cda in buoni e cattivi, che poi è lo stesso pensiero di molti di noi qui sopra

in giro, per i motivi di cui parla Boskov62, non si può dire altrettanto, tra giornalisti, capipopolo ed influencer; tra chi glissa e chi democristianamente fa il pesce in barile

Edited by labbrodinovisad
Link to comment
Share on other sites

5 hours ago, Robi said:

 

Continuerò a non capirci un cazzo, come mio costume, lasciando agli esperti la soluzione a questa situazione, ma credetemi alla sera è difficile prendere sonno lo stesso.

 

Certe volte la realta' e' semplice e non c'e' nessuna strategia da decifrare. Qualcuno da cui ci aspetteremmo un minimo di raziocinio e' in realta' un gran nescio che fa un'idiozia dietro l'altra. Parlando in termini generali il fatto che uno non capisca perche' succedono certe cose non e' sempre colpa sua ma qualche volta e' di chi le fa

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

Appurato che

l’ipotetico salvatore in realtà tira solo ad uscirne lindo ed innocente

l’attuale proprietà ( fam Ferrero ) impelagata in enormi cazzi e probabilmente ( mia illazione ) dilaniata da lotte intestine se ne strabatte il cazzo della Samp e di quello a cui può andare incontro

che Barnaba fa come le frecce dei carabinieri , ora si ora no, in definitiva gioca 

che Al Thani forse esiste forse no, i bene informati dicono che è’ sempre lì ma di fatto fosse vero comunque non fa un beneamato cazzo

che di altri nulla si sa , neppure di Vidal e del suo Trust appeso a sto cazzo di concordati uno dei quali mai omologato ( a meno che non mi sia perso qualcosa 

che ci rimane a parte un cda che naviga a vista e fa quello che può per tenere il tutto a galla nel rispetto della legge ?

Una bellissima squadra con dei bellissimi colori , per il resto c’è Mastercard….

 

Edited by cillo2461
  • Like 3
Link to comment
Share on other sites

https://www.calciomercato.com/news/cessione-sampdoria-ferrero-rifiuta-anche-12-milioni-per-vendere--94659
 

Intanto secondo repubblica, nostromo rifiuta 12 milioni

Fossi in Gerrone offrirei 11 milioni e 999.999 €, cosi poi da poter dire che ci avevo provato al massimo a salvare la Samp

Edited by Austrodoriano
Link to comment
Share on other sites

Il 25/1/2023 at 14:04, cillo2461 dice:

La mia relazione è in realtà un indovinello.

Alla riunione erano presenti tre adulti maschi : uno di 62 anni, uno di quasi 50 ed un altro poco sopra i 30.

Sono state consumate due bottiglie di vino durante l'accesa discussione di quasi 2 ore.

Domande :

1- due dei presenti hanno ordinato anche una bottiglia d'acqua, ed uno dei due l'ha pure bevuta. Chi sono ?

2- Al termine della discussione due dei tre presenti si sono precipitati in bagno per problemi prostatici . Chi sono ?

Bambolina di peluche in premio.

poco sotto i 30 ma fieramente andato in bano per un problema prostatico, forse :cillo:

1 ora fa, labbrodinovisad dice:

e comunque mi sembra uno scenario migliore di quelli isterici descritti fino ad oggi

Link to comment
Share on other sites

1 hour ago, Austrodoriano said:

https://www.calciomercato.com/news/cessione-sampdoria-ferrero-rifiuta-anche-12-milioni-per-vendere--94659
 

Intanto secondo repubblica, nostromo rifiuta 12 milioni

Fossi in Gerrone offrirei 11 milioni e 999.999 €, cosi poi da poter dire che ci avevo provato al massimo a salvare la Samp

"Per un nuovo miracolo comunicativo"

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Austrodoriano dice:

https://www.calciomercato.com/news/cessione-sampdoria-ferrero-rifiuta-anche-12-milioni-per-vendere--94659
 

Intanto secondo repubblica, nostromo rifiuta 12 milioni

Fossi in Gerrone offrirei 11 milioni e 999.999 €, cosi poi da poter dire che ci avevo provato al massimo a salvare la Samp

ma che cazzo vuoi che offrano, che negli ultimi anni manco la sponsorizzazione del Ravano...

1 ora fa, PotereBlucerchiato dice:

Serve pazienza e fiducia 

intanto che il cda cerca di mettere in salvo la Sampdoria, tutti gli altri gli rompono il cazzo: Ferrero, Barnaba, la famiglia Garrone Mondini, e pure una parte della tifoseria organizzata

Link to comment
Share on other sites

Genova – Rassicurazioni e tranquillità. È questo il senso del messaggio che il Cda blucerchiato ha voluto trasmettere ieri mattina al Mugnaini allo spogliatoio blucerchiato. Perché comunque, nel contesto di una conclamata situazione di tensione finanziaria della società, non va, non può essere trascurato l’aspetto sportivo. C’è ancora un intero girone per inseguire la salvezza e bisogna giocarsela, a cominciare dalla trasferta di dopodomani a Bergamo.

Così ieri mattina il presidente Lanna, il vicepresidente Romei e i consiglieri Panconi e Bosco sono saliti al centro sportivo blucerchiato, dove hanno trovato il coordinatore tecnico Mattia Baldini, per incontrare e parlare allo staff tecnico e alla squadra (presenti il segretario generale Ienca e il team manager Marangon), anche per fare chiarezza rispetto a quelle voci allarmanti che ormai con cadenza quasi quotidiana fioriscono qua e là, e non solo a Genova, relativamente alla situazione finanziaria e patrimoniale della società. Alla luce pure della imminente scadenza del 16 febbraio, quando andranno saldate tre mensilità di stipendi (ottobre/dicembre). Concentrarsi sul campo, a oggi, è quindi l’atteggiamento più responsabile per testimoniare e affermare un senso di appartenenza. Il Cda ha rassicurato la squadra, sta facendo tutto quanto è nelle proprie possibilità per affrontare la situazione nel miglior modo possibile. E ha aggiunto che nei prossimi dieci giorni si dovrebbe capire meglio se andrà in porto qualche movimento attorno alla società. Quelle che si potrebbero battezzare “operazioni salvataggio”.

IL FATTORE BOND
Tra queste c’è sempre quella “bond convertibile”, che vede come coordinatore Banca Sistema. Stamattina a Milano c’è l’Assemblea di Lega. Al termine Romei, Panconi e Bosco (dovrebbe raggiungerli Lanna) incontreranno Banca Sistema e l’advisor Lazard (ci dovrebbe essere anche il trustee Vidal) per fare il punto. Appunto sul “bond convertibile”, tra i diversi soggetti che hanno manifestato interesse ci sono il Wrm Group di Raffaele Mincione e un fondo riconducibile a Oaktree. Tutti gli interessati hanno ormai completato le operazioni di analisi dei conti, particolarmente approfondite considerando che se l’operazione decolla tra un paio d’anni potrebbero ritrovarsi, in caso la proprietà non saldasse il debito, proprietari della Samp. Il trustee Vidal e Lazard dovrebbero anche aggiornare il Cda sulle trattative con quei fondi, almeno un paio, emersi negli ultimi tempi per l’acquisto del club, attribuendogli un “equity value” (il reale valore della società) ampiamente positivo. Il Cda dovrebbe, nell’occasione, chiedere a Vidal nuove delucidazioni sul “gruppo Al Thani” che sta facendo filtrare di essere sempre sul pezzo.

A margine di questa “effervescenza” e in assenza al momento dell’operazione di ricapitalizzazione o della cessione della società, il Cda sta portando avanti la propria operazione di salvataggio - può farlo in autonomia senza il parere della proprietà - e cioè la composizione negoziata, recente (introdotto nel novembre 2021) meccanismo di gestione della crisi che fa capo alla Camera di Commercio (niente Tribunali), utilizzabile da società di qualunque tipo “quando risulta ragionevolmente perseguibile il risanamento dell’impresa”. La Samp è la prima società calcistica a presentare domanda di istanza, compatibile (a differenza del concordato in continuità) con le norme Figc.

IL LAVORO DI PANCONI E BOSCO
Proprio in questi giorni Panconi e Bosco stanno terminando di allegare sulla apposita piattaforma digitale i documenti richiesti. Si va dai business plan, uno per la A e uno per la B, con o senza aumento di capitale, a tutti i verbali, alle relazioni per gli azionisti... Vista la complessità, la Sampdoria si fa supportare da uno studio legale (Legance di Milano) e un advisor. Aperta l’istanza, il segretario generale della Camera di Commercio o una speciale commissione, composta da un magistrato specializzato in materia d’impresa, un membro designato dal presidente della Camera di commercio e uno dal Prefetto, nomineranno l’esperto indipendente, scelto da un elenco dedicato, che affiancherà il Cda doriano gestione della crisi.

Nel Comune di Genova gli esperti sono 44, tra “incaricati” e “totali”, ma può anche essere scelto fuori Genova. Il sito della Camera di Commercio riporta che nel 2022 in provincia di Genova sono state accolte in totale cinque istanze di composizione negoziata. Lo stesso Barnaba nella sua ultima proposta aveva precisato di volerla utilizzare (nella prima, invece, il concordato). Una volta che l’esperto avrà accettato l’incarico e l’istanza sarà archiviata, lo stesso esperto, in condivisione con la società, procederà a confrontarsi con le altre parti coinvolte nella procedura, banche e creditori ad esempio per una ristrutturazione dei debiti, nell’ottica di un risanamento dell’azienda e potendo utilizzare esclusive misure di supporto della crisi, anche finanziarie, per garantire la continuità aziendale.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Non ho ben capito il meccanismo del "bond convertibile".

Cioè una banca comprerebbe "obbligazioni UC Sampdoria" per un tot di milioni ( 30,40, 50 ?) con scadenza a 12, 24 mesi ? e se poi alla scadenza il rimborso non è fattibile il titolare delle obbligazioni diventa proprietario del 50%, 80%, 99% delle azioni UC Sampdoria ?

E' così ?

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, cillo2461 dice:

Non ho ben capito il meccanismo del "bond convertibile".

Cioè una banca comprerebbe "obbligazioni UC Sampdoria" per un tot di milioni ( 30,40, 50 ?) con scadenza a 12, 24 mesi ? e se poi alla scadenza il rimborso non è fattibile il titolare delle obbligazioni diventa proprietario del 50%, 80%, 99% delle azioni UC Sampdoria ?

E' così ?

non una banca , ma degli investitori, se capisco bene

mi interesse anche capire se e quali effetti abbia sul concordato ed il trust, indipendentemente dal ripagare o meno il debito

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...