Jump to content

Cessione


orso
 Share

Recommended Posts

42 minuti fa, amintore dice:

Utenti intelligenti zero, mentre c'è pieno di utenti che tengono famiglia: tutti zitti su questioni importanti per ogni tifoso e su cui potrebbero agire e incidere, parole in libertà e abbaiate alla luna per una situazione in cui (grazie al cielo) in nessun modo possono interferire

Poi ci può anche essere chi, preso atto delle dinamiche poco democratiche e molto violente di talune "organizzazioni" , decide che non ne vale la pena. Mette da parte , chi lo ha avuto, quel passato e si balocca soltanto con risultati, schemi di gioco, trattative di cessione.

Ho ammirazione per chi invece si impegna nella denuncia e nel tentare di cambiare le cose è la causa in sè che trovo poco degna anche di essere combattuta.

E comunque questo è ora luogo di cazzeggio, memoria e sostegno della Sampdoria, niente di più.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, cillo2461 dice:

Poi ci può anche essere chi, preso atto delle dinamiche poco democratiche e molto violente di talune "organizzazioni" , decide che non ne vale la pena. Mette da parte , chi lo ha avuto, quel passato e si balocca soltanto con risultati, schemi di gioco, trattative di cessione.

Ho ammirazione per chi invece si impegna nella denuncia e nel tentare di cambiare le cose è la causa in sè che trovo poco degna anche di essere combattuta.

E comunque questo è ora luogo di cazzeggio, memoria e sostegno della Sampdoria, niente di più.

E luogo in cui è rivoluzionariamente lecito, anzi quasi scontato, -perché un pochino fa anche figo, diciamocelo-, insultare il proprietario di quella stessa squadra. Scemo io che per vent'anni avevo capito tutt'altro. Se poi per cazzeggio s'intende macerarsi le balle ogni santo giorno (e macerarle anche a me povero lettore) insultando come un cane un tale senza correre il minimo rischio, ah beh... io il cazzeggio lo sapevo diverso, ma me ne sto

Link to comment
Share on other sites

I proprietari della Sampdoria sono 2: Vanessa e Giorgio, figlia e nipote di ferrerominimo uomodimerda Ferrerominimo è uno stipendiato di UC Sampdoria, stipendio che percepisce prr ricoprire la carica di Presidente. 

Così diceva di lui la figlia Vanessa: "Mi padre io non vedo l’ora di sputarglie in faccia… e mannallo a fanc…"  

intercettazioni della GdF 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Robi dice:

nell'anno 2015 si vociferava che dietro Massimo Ferrero ci fosse la banda della Magliana con tanto di servizio delle iene.

 

ah beh, se c'era il servizio delle Iene allora...

è certamente una cazzata🍌

comunque, se ci risparmiate le vostre cazzate, questa sarebbe la discussione sulla cessione dell'Unione Calcio

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, amintore dice:

E luogo in cui è rivoluzionariamente lecito, anzi quasi scontato, -perché un pochino fa anche figo, diciamocelo-, insultare il proprietario di quella stessa squadra. Scemo io che per vent'anni avevo capito tutt'altro. Se poi per cazzeggio s'intende macerarsi le balle ogni santo giorno (e macerarle anche a me povero lettore) insultando come un cane un tale senza correre il minimo rischio, ah beh... io il cazzeggio lo sapevo diverso, ma me ne sto

Sai bene che qui sopra vige da sempre la regola che i componenti della Sampdoria. presidente in primis, si sostengono e non si insultano sino a che ne fanno parte e sino a prova accertata di un reato. Così è stato sino a che Ferrero è stato Presidente. Ora il Presidente è Marco Lanna ed a carico di Ferrero sono emerse accuse circostanziate. Quindi qualcosa è cambiato e chi faceva buon viso a cattivo gioco si libera del fardello. Concordo che l'infierire contro il re deposto non sia elegante però fa parte della natura umana, piaccia o no.

  • Thanks 3
Link to comment
Share on other sites

Prendo spunto dal post dell'Admin Cillo, che sottoscrivo in ogni sua sillaba fatta eccezione per il contenuto dell'ultima riga perchè sono notoriamente un merda e per il nemico non provo pietà, per mettere un punto su questa serie di post sull'uomodimerda. Lo scrivente, così come alcuni altri qua sopra, è cresciuto con Presidenti come Arnaldo Salatti e Mario Colantuoni, uomini senza molta grana, ma nemmeno poveri, profondamente Sampdoriani  e soprattutto GENTILUOMINI, uomini veri che se anche falliti - come nel caso del Dott. Salatti - saldarono i loro debiti sino all'ultimo centesimo. Bene come vedete non cito Paolo Mantovani perchè quello venne dopo e il nostro essere Sampdoriani si formò con quei Presidenti, il resto venne poi di conseguenza. Quindi quando sei cresciuto e ti sei formato con esempi simili un personaggino come ferrerominimo, uno che la figlia dice che vorrebbe sputargli in faccia, ti provoca un enorme imbarazzo, diciamo pure vergogna, ma come ha ben scritto l'Admin Cillo "i componenti della Sampdoria. presidente in primis, si sostengono e non si insultano sino a che ne fanno parte e sino a prova accertata di un reato" e quindi per tutti questi anni ho ingoiato tutte le cazzate dette e fatte dall'uomodimerda; come altre volte ho scritto ho adottato la tattica dello struzzo o di quello che in guerra si finge morto per non vedere l'orrore che lo circonda. Ha ben gestito la Sampdoria ferrerominimo? SI, decisamente SI, anche perchè era sua convenienza che la Società fosse in buona salute, perchè era la sua unica fonte di sostentamento (e sarà pure quella che lo salverà dai suoi innumerevoli debiti), ma non il bene amministrare non basta assolutamente a quelli cresciuti con Mario Colantuoni e Arnaldo Salatti. 

E' risaputo che il tempo è galantuomo e prima o poi i nodi vengono al pettine e quindi adesso eccoci qua: mi auguro che questo mio post sia il de profundis della gestione ferrerominimo, che questo lungo incubo finisca, che io non mi debba più vergognare di chi è chiamato a rappresentare la Sampdoria, che ferrerominimo compaia per sempre da tutto ciò che abbia a che fare con il blubiancorossonero.

Tutto quanto scritto son pronto in qualsiasi momento a dirlo in faccia all'omino piccino se mai ne avessi l'occasione, perchè chi mi conosce un poco sa bene che non son certo uno che si nasconde dietro ad una tastiera perchè tiene famiglia
e adesso aspettiamo che uno dei tanti pretendenti si decida a chiedere in sposa questa magnifica ragazza, sia chi sia, che sia sceicco o ammerikano, che sia fondo o che sia stocazzo, purché  su 'sta vicenda si possa scrivere la parola FINE 

  • Like 3
  • Thanks 2
Link to comment
Share on other sites

Sì, l'eleganza latita, ma quello è davvero il meno. Questa della "notizia di reato", sufficiente a far cadere in disgrazia un Proprietario-Presidente, m'è nuova e vi fa superare a destra (o a sinistra, tanto non si capisce più niente) il Fatto Quotidiano nella classifica dei manettari incalliti, per la gioia del moderatore Labbrodinovisad; senza considerare la tripla o quintupla morale che si manifesta nel condividere la "piattaforma" della buffonata di sabato (dove il più pulito c'ha la rogna e di norma vige la gara a chi colleziona più "notizie di reato"), io ero rimasto ai -vetusti e noiosi, certo- tre gradi di giudizio. A latere, tengo a precisare che ovviamente il Proprietario della Sampdoria è Massimo Ferrero (sempre sia lodato), il quale ha dei prestanome, come ogni galantuomo che si rispetti ha; chiaro che sua figlia, uno dei suoi principali prestanome, non sia rimasta contenta d'essere finita al gabbio in virtù delle estrosità del padre 🤷

Edited by amintore
Link to comment
Share on other sites

Ecco come stanno realmente le cose ... secondo Renzo Parodi
"Le due rate (una prima da 20 e l'altra da circa 25 milioni di dollari, vanno conteggiate anche le spese) affluiranno sui conti dello sceicco presso il Credit Suisse. La prima rata è attesa domani (oggi per chi legge), la seconda nei primi giorni della prossima settimana. Da lì i denari transiteranno immediatamente nelle casse della Finanziaria lussemburghese Toro Capital (che fa capo all'escrow agent Francesco Console), che è il veicolo designato dagli arabi per procedere all'acquisto della SportSpettacolo, la srl che possiede la U.c. Sampdoria. Dalla Toro Capital i 40 milioni verranno versati sul conto escrow aperto presso la filiale del Lussemburgo di Banca popolare dell'Emilia Romagna (Bper). Da lì, contestualmente alle firme sul contratto di compravendita del club blucerhiato, il trustee Gianluca Vidal, potrà prelevarli e girarli ai creditori d Eleven Finance e Farvem, nei termini fissati dai concordati. Dopodiché scioglierà il trust.
Questa complessa procedura porterà via un po' di tempo, dovrebbe essere conclusa entro la prossima settimana. Una volta accreditati sull'escrow i 40 milioni, Vidal consentirà agli esperti nominati da Console di prendere visione dei conti della trimestrale blucerchiata (già sistemati in modo da accelerare i tempi). Una volta conclusa la Confirmatory Due Diligence (un passaggio previsto dalla legge, ma ininfluente) si procederà alle firme contrattuali con rogito notarile in Italia e con il closing e il passaggio delle quote azionarie. La Sampdoria diventerà formalmente di proprietà dello sceicco Faleh Khalid Al Thani.
La nuova proprietà tuttavia ritiene di poter esercitare i poteri in tempo per partecipare all'assemblea degli azionisti convocata dal cda oggi in carica il 14 dicembre."
 
e quindi altri giorni in cui ci si deve limitare ad aspettare e guardare🤐🤐😡
Edited by Erreci
Link to comment
Share on other sites

17 ore fa, Erreci dice:

Prendo spunto dal post dell'Admin Cillo, che sottoscrivo in ogni sua sillaba fatta eccezione per il contenuto dell'ultima riga perchè sono notoriamente un merda e per il nemico non provo pietà, per mettere un punto su questa serie di post sull'uomodimerda. Lo scrivente, così come alcuni altri qua sopra, è cresciuto con Presidenti come Arnaldo Salatti e Mario Colantuoni, uomini senza molta grana, ma nemmeno poveri, profondamente Sampdoriani  e soprattutto GENTILUOMINI, uomini veri che se anche falliti - come nel caso del Dott. Salatti - saldarono i loro debiti sino all'ultimo centesimo. Bene come vedete non cito Paolo Mantovani perchè quello venne dopo e il nostro essere Sampdoriani si formò con quei Presidenti, il resto venne poi di conseguenza. Quindi quando sei cresciuto e ti sei formato con esempi simili un personaggino come ferrerominimo, uno che la figlia dice che vorrebbe sputargli in faccia, ti provoca un enorme imbarazzo, diciamo pure vergogna, ma come ha ben scritto l'Admin Cillo "i componenti della Sampdoria. presidente in primis, si sostengono e non si insultano sino a che ne fanno parte e sino a prova accertata di un reato" e quindi per tutti questi anni ho ingoiato tutte le cazzate dette e fatte dall'uomodimerda; come altre volte ho scritto ho adottato la tattica dello struzzo o di quello che in guerra si finge morto per non vedere l'orrore che lo circonda. Ha ben gestito la Sampdoria ferrerominimo? SI, decisamente SI, anche perchè era sua convenienza che la Società fosse in buona salute, perchè era la sua unica fonte di sostentamento (e sarà pure quella che lo salverà dai suoi innumerevoli debiti), ma non il bene amministrare non basta assolutamente a quelli cresciuti con Mario Colantuoni e Arnaldo Salatti. 

E' risaputo che il tempo è galantuomo e prima o poi i nodi vengono al pettine e quindi adesso eccoci qua: mi auguro che questo mio post sia il de profundis della gestione ferrerominimo, che questo lungo incubo finisca, che io non mi debba più vergognare di chi è chiamato a rappresentare la Sampdoria, che ferrerominimo compaia per sempre da tutto ciò che abbia a che fare con il blubiancorossonero.

Tutto quanto scritto son pronto in qualsiasi momento a dirlo in faccia all'omino piccino se mai ne avessi l'occasione, perchè chi mi conosce un poco sa bene che non son certo uno che si nasconde dietro ad una tastiera perchè tiene famiglia
e adesso aspettiamo che uno dei tanti pretendenti si decida a chiedere in sposa questa magnifica ragazza, sia chi sia, che sia sceicco o ammerikano, che sia fondo o che sia stocazzo, purché  su 'sta vicenda si possa scrivere la parola FINE 

Si può rispondere a questo (discutibilissimo) messaggio, o è il Verbo assoluto e incontrastabile?

Si può dire che credere a ciò che scrive Renzo Parodi in materia da tre anni a questa parte sia l'ultima spiaggia della disperazione, stato d'animo umanamente comprensibile, ma che forse converrebbe rimanere lucidi?

Edited by amintore
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Erreci dice:
Ecco come stanno realmente le cose ... secondo Renzo Parodi
"Le due rate (una prima da 20 e l'altra da circa 25 milioni di dollari, vanno conteggiate anche le spese) affluiranno sui conti dello sceicco presso il Credit Suisse. La prima rata è attesa domani (oggi per chi legge), la seconda nei primi giorni della prossima settimana. Da lì i denari transiteranno immediatamente nelle casse della Finanziaria lussemburghese Toro Capital (che fa capo all'escrow agent Francesco Console), che è il veicolo designato dagli arabi per procedere all'acquisto della SportSpettacolo, la srl che possiede la U.c. Sampdoria. Dalla Toro Capital i 40 milioni verranno versati sul conto escrow aperto presso la filiale del Lussemburgo di Banca popolare dell'Emilia Romagna (Bper). Da lì, contestualmente alle firme sul contratto di compravendita del club blucerhiato, il trustee Gianluca Vidal, potrà prelevarli e girarli ai creditori d Eleven Finance e Farvem, nei termini fissati dai concordati. Dopodiché scioglierà il trust.
Questa complessa procedura porterà via un po' di tempo, dovrebbe essere conclusa entro la prossima settimana. Una volta accreditati sull'escrow i 40 milioni, Vidal consentirà agli esperti nominati da Console di prendere visione dei conti della trimestrale blucerchiata (già sistemati in modo da accelerare i tempi). Una volta conclusa la Confirmatory Due Diligence (un passaggio previsto dalla legge, ma ininfluente) si procederà alle firme contrattuali con rogito notarile in Italia e con il closing e il passaggio delle quote azionarie. La Sampdoria diventerà formalmente di proprietà dello sceicco Faleh Khalid Al Thani.
La nuova proprietà tuttavia ritiene di poter esercitare i poteri in tempo per partecipare all'assemblea degli azionisti convocata dal cda oggi in carica il 14 dicembre."
 
e quindi altri giorni in cui ci si deve limitare ad aspettare e guardare🤐🤐😡

Quindi ci comprerebbe Toro Capital del mitico Console, cui lo sceicco ha fatto avere i soldi sulla fiducia (pare confermato sa di Silvio a Tuttosport).

Tra parentesi Toro Capital è nato qualche anno fa per acquisire il toro (vedi il suo nome), con una storia di annunci e conferenze stampa simile alla nostra.

Storia molto complicata, non capisco il perché di tutti sti via vai di milioni fra società e banche coinvolte ma ormai siamo al dunque: fra assemblea degli azionisti e scadenze dei pagamenti promessi qualcosa deve succedere.

Link to comment
Share on other sites

Non mi è chiaro il passaggio nel quale la Sampdoria poi passerebbe da questa toro capital di console a proprietà della famiglia Al Thani. 

Per come la mette parodi sembrerebbe più che lo sceicco sarebbe più una sorta di garante per i vari prestiti delle banche fatti alla toro capital. Boh suona un po' come se di Silvio abbia chiesto ad un membro della famiglia al Thani di poter usare il nome della famiglia stessa per avere credito e considerazione dalle banche, ma poi l'operazione la vogliono fare lui e console. Mi manca il momento in cui lui e console dovrebbero levarsi di culo e lasciare la proprietà agli arabi.

Sempre in base alla famosa lettera lì si parlava di investimento diretto

 

Boh, vediamo che succede ma sicuramente è una situazione veramente strana. 

 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, cillo2461 dice:

 

Unica consolazione è che manca poco e sta storia finirà.

eh boh... anche su questo non c'è certezza, perché di Silvio e co hanno dimostrato che la possono tirare avanti per un bel po', dall'altra parte i fondi non mi sembrano comunque in dirittura d'arrivo su niente... diciamo che non è del tutto remota la possibilità che questa fase di incertezza possa perdurare per ulteriori settimane/mesi

Link to comment
Share on other sites

21 ore fa, Erreci dice:

Prendo spunto dal post dell'Admin Cillo, che sottoscrivo in ogni sua sillaba fatta eccezione per il contenuto dell'ultima riga perchè sono notoriamente un merda e per il nemico non provo pietà, per mettere un punto su questa serie di post sull'uomodimerda. Lo scrivente, così come alcuni altri qua sopra, è cresciuto con Presidenti come Arnaldo Salatti e Mario Colantuoni, uomini senza molta grana, ma nemmeno poveri, profondamente Sampdoriani  e soprattutto GENTILUOMINI, uomini veri che se anche falliti - come nel caso del Dott. Salatti - saldarono i loro debiti sino all'ultimo centesimo. Bene come vedete non cito Paolo Mantovani perchè quello venne dopo e il nostro essere Sampdoriani si formò con quei Presidenti, il resto venne poi di conseguenza. Quindi quando sei cresciuto e ti sei formato con esempi simili un personaggino come ferrerominimo, uno che la figlia dice che vorrebbe sputargli in faccia, ti provoca un enorme imbarazzo, diciamo pure vergogna, ma come ha ben scritto l'Admin Cillo "i componenti della Sampdoria. presidente in primis, si sostengono e non si insultano sino a che ne fanno parte e sino a prova accertata di un reato" e quindi per tutti questi anni ho ingoiato tutte le cazzate dette e fatte dall'uomodimerda; come altre volte ho scritto ho adottato la tattica dello struzzo o di quello che in guerra si finge morto per non vedere l'orrore che lo circonda. Ha ben gestito la Sampdoria ferrerominimo? SI, decisamente SI, anche perchè era sua convenienza che la Società fosse in buona salute, perchè era la sua unica fonte di sostentamento (e sarà pure quella che lo salverà dai suoi innumerevoli debiti), ma non il bene amministrare non basta assolutamente a quelli cresciuti con Mario Colantuoni e Arnaldo Salatti. 

E' risaputo che il tempo è galantuomo e prima o poi i nodi vengono al pettine e quindi adesso eccoci qua: mi auguro che questo mio post sia il de profundis della gestione ferrerominimo, che questo lungo incubo finisca, che io non mi debba più vergognare di chi è chiamato a rappresentare la Sampdoria, che ferrerominimo compaia per sempre da tutto ciò che abbia a che fare con il blubiancorossonero.

Tutto quanto scritto son pronto in qualsiasi momento a dirlo in faccia all'omino piccino se mai ne avessi l'occasione, perchè chi mi conosce un poco sa bene che non son certo uno che si nasconde dietro ad una tastiera perchè tiene famiglia
e adesso aspettiamo che uno dei tanti pretendenti si decida a chiedere in sposa questa magnifica ragazza, sia chi sia, che sia sceicco o ammerikano, che sia fondo o che sia stocazzo, purché  su 'sta vicenda si possa scrivere la parola FINE 

a Labbrodinovisad piacendo, siccome oggi ho tempo da perdere, risponderei un attimo a questo messaggio, che - lungi dal chiudere alcunché (ci vuole, fra l'altro, una certa dose di autostima a credere, con un post su un forum, di poter addirittura recitare il "de profundis" alla gestione di una squadra di calcio; ma per carità, ognuno) - presenta delle notevoli contraddizioni; la prima e principale delle quali consiste nel decantare la bontà dei tempi che furono, la nostalgia per i galantuomini, e contemporaneamente affermare che sarebbe bene accetto chiunque ci togliesse dalle balle Ferrero, purché ce lo tolga, sia esso sceicco, amerikano, eccetera. Non credo che ci sia bisogno di ricordare quanto poco, nella storia recente del calcio, le proprietà arabe subentrate alla guida di svariate società europee e non, abbiano rispettato "tradizione", "tifosi", "storia", "colori" e tutti l'armamentario di cui va di moda riempirsi la bocca. Per cui il "dagli allo sceicco" è lì dietro l'angolo, se uno lo vuol vedere... se uno non lo vuol vedere, alziamo le mani e facciamolo vivere sereno nella sua cecità

Edited by amintore
Link to comment
Share on other sites

27 minuti fa, cillo2461 dice:

Io a sto punto mi arrendo.

Le varie fasi dell'ipotetica cessione appaino veramente come una trama molto complicata ed anche poco credibile.

Unica consolazione è che manca poco e sta storia finirà.

Questa storia mi fa venire in mente il classico cartello da bar di periferia: «Oggi non si fa credito a nessuno, domani si».

Inizia ad essere stancante questa pantomima, speriamo di chiuderla una volta per tutte nei prossimi giorni..

Link to comment
Share on other sites

52 minuti fa, Austrodoriano dice:

eh boh... anche su questo non c'è certezza, perché di Silvio e co hanno dimostrato che la possono tirare avanti per un bel po', dall'altra parte i fondi non mi sembrano comunque in dirittura d'arrivo su niente... diciamo che non è del tutto remota la possibilità che questa fase di incertezza possa perdurare per ulteriori settimane/mesi

la certezza è che il 16 di Dicembre hai delle scadenze da onorare, e i discorsi non servono.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...