Jump to content
Sign in to follow this  
Erreci

I conti si fanno alla fine

Recommended Posts

Bene,adesso che il campionato è terminato possiamo tirare le somme.  Per quanto mi riguarda diró che sono soddisfatto al 90%, il 10% di insoddisfazione è rappresentato dal finale. Intendiamoci bene vista la quota della zona UEFA dico subito che 66 punti ( quota mi si dice mai così alta) non erano alla portata del Doria, però star lì nei pressi del Toro sino alla fine ritengo che fosse doveroso.

Per il resto temo che se la trattativa pro romantici-sognatori non darà i frutti desiderati vivremo il prossimo campionato tra applausi (spero) alla squadra e fischi insulti e magari pute qualcos'altro al Presidente e ciò non sarà un bene per l'UC SAMPDORIA 

Mi appresto come sempre a vivere calciomercato e costruzione della squadra con grande curiosità, con la certezza che cmq sia 11 da mettere in campo ci saranno 

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quest'anno la quota Europa era obiettivamente fuori portata, però se nelle ultime 8 partite ne abbiamo vinto solo 2 con dei poveracci e con i gobbi già in vacanza (che è sempre una soddisfazione per carità, ma la partita contava zero) significa che anche quest'anno i remi non erano dove dovevano essere.

Questo ennesimo finale di campionato flaccido è figlio certamente di mancanza di mentalità vincente e temperamento della maggior parte dei giocatori della rosa, ma anche il tecnico, evidentemente, non ha la capacità di far scattare quella scintilla che dovrebbe far stare sulla corda tutta la rosa fino all'ultimo minuto dell'ultima giornata.

Se arrivi alla fine del campionato e non rischi niente ma non puoi più raggiungere i tuoi obiettivi (cosa che può capitare, sempre meglio che far finta di giocare una partita aspettando il risultato da altri campi) gli stimoli dovresti averli comunque, il tecnico dovrebbe saperteli trasmettere, e comunque nel nostro caso ci sei arrivato perché hai perso punti stupidamente per strada, e al momento della verità hai sbagliato gli scontri diretti.

Questa è la differenza tra noi e le squadre che possono ambire ad un posto in Europa, questo è quello su cui devono lavorare in Società, questo è il punto su cui Giampaolo vorrà essere rassicurato, ma questo è anche il punto su cui lui stesso dovrebbe assumersi le sue responsabilità.

Dunque, personalmente, condivido il dispiacere e la preoccupazione espressa da Erreci per la situazione che verrà a crearsi, di continua contestazione al Presidente, che non sarà di certo un bene per la Sampdoria, ma mai così sereno a livello tecnico qualunque cosa succeda, Giampaolo o non Giampaolo, Andersen o non Andersen, con la sola speranza che la Società possa e voglia adoperarsi per evitare di rivedere finali di campionato all'acqua di rose

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi spaventa il presente perché lo vedo, lo sento, lo tocco con mano.

Mi spaventa il futuro perché non lo conosco. 

Il passato (la stagione appena trascorsa) è stato in linea con quanto la squadra avrebbe potuto dare e, effettivamente, ha dato. Avrebbe potuto crederci di più - ma ciò non avrebbe probabilmente mutato l'esito del campionato - perché non mollare è un dovere, crederci anche.  

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Erreci dice:

Bene,adesso che il campionato è terminato possiamo tirare le somme.  Per quanto mi riguarda diró che sono soddisfatto al 90%, il 10% di insoddisfazione è rappresentato dal finale. Intendiamoci bene vista la quota della zona UEFA dico subito che 66 punti ( quota mi si dice mai così alta) non erano alla portata del Doria, però star lì nei pressi del Toro sino alla fine ritengo che fosse doveroso.

Per il resto temo che se la trattativa pro romantici-sognatori non darà i frutti desiderati vivremo il prossimo campionato tra applausi (spero) alla squadra e fischi insulti e magari pute qualcos'altro al Presidente e ciò non sarà un bene per l'UC SAMPDORIA 

Mi appresto come sempre a vivere calciomercato e costruzione della squadra con grande curiosità, con la certezza che cmq sia 11 da mettere in campo ci saranno 

quoto anche le virgole

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se l'obiettivo era l'europa lo abbiamo ciccato clamorosamente se invece l'obiettivo era la parte sinistra della classifica lo abbiamo ampiamente assolto.

Con questo sono soddisfatto con quanto fatto, in linea con i risultati degli ultimi anni. La nostra dimensione è questa inutile negarlo.

Come ha detto giustamente il nostro allenatore in conferenza stampa, bisogna sempre mettere davanti il bene della Sampdoria e questo deve essere al di sopra di tutti gli interessi personali delle singole componenti.

Il campionato è finito andiamo in pace.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Robi dice:

Se l'obiettivo era l'europa lo abbiamo ciccato clamorosamente se invece l'obiettivo era la parte sinistra della classifica lo abbiamo ampiamente assolto.

Con questo sono soddisfatto con quanto fatto, in linea con i risultati degli ultimi anni. La nostra dimensione è questa inutile negarlo.

Come ha detto giustamente il nostro allenatore in conferenza stampa, bisogna sempre mettere davanti il bene della Sampdoria e questo deve essere al di sopra di tutti gli interessi personali delle singole componenti.

Il campionato è finito andiamo in pace.

sulla carta, ad inizio campionato, l'obiettivo era la parte sinistra

il fatto è l'averci "fatto la bocca" durante l'anno, e non aver giocato gli ultimi due mesi con la buonissima intensità di quelli precedenti

praticamente, la penso come Erreci sopra

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo perso tanti punti negli scontri diretti (in casa abbiamo perso con torino atalanta lazio inter roma). Anche un po' per sfiga, in queste partite ci sono mancati anche i cambi che Giam ha sempre sfruttato dei centrocampisti e trequartisti (infortuni lunghi di Barreto Caprari); poi vado a memoria ma abbiamo avuto due gruppi di tre partite in una settimana (il primo col recupero della fiorentina in mezzo, il secondo con milan toro e roma) con i centrocampisti contati e senza possibilità di cambi che ci hanno penalizzato proprio negli scontri diretti in partite decisive.

Comunque 66 punti erano fuori portata.

Complessivamente direi buon campionato, migliorati fuori (anche come approccio nelle partite da vincere), mancato qualche acuto in casa, anche se alla fine abbiamo vinto con napoli, milan e (mezza)juve.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, labbrodinovisad dice:

sulla carta, ad inizio campionato, l'obiettivo era la parte sinistra

il fatto è l'averci "fatto la bocca" durante l'anno, e non aver giocato gli ultimi due mesi con la buonissima intensità di quelli precedenti

praticamente, la penso come Erreci sopra

credo che sia umano quando raggiungi un obiettivo un po' di rilassamento, e se ti rilassi il campionato italiano non perdona (vedi juventus).

alzare l'asticella dell'obiettivo stimolerebbe l'impegno di tutte le parti per raggiungere il giusto risultato, e non si vedrebbero neanche imbarazzanti vuoti in gradinata.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Robi dice:

credo che sia umano quando raggiungi un obiettivo un po' di rilassamento, e se ti rilassi il campionato italiano non perdona (vedi juventus).

alzare l'asticella dell'obiettivo stimolerebbe l'impegno di tutte le parti per raggiungere il giusto risultato, e non si vedrebbero neanche imbarazzanti vuoti in gradinata.

c'è differenza tra un po' di rilassamento, e sbracare, però

detto questo, credo che l'asticella la vogliano , sulla carta, alzare tutti; e del resto, vedendo il mercato di gennaio, tutti confermati con Gabbiadini in più, il segnale andava abbastanza chiaramente in quel senso

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
8 minuti fa, Robi dice:

 

alzare l'asticella dell'obiettivo stimolerebbe l'impegno di tutte le parti per raggiungere il giusto risultato, e non si vedrebbero neanche imbarazzanti vuoti in gradinata.

I vuoti in gradinata sud, se mai ci sono stati,  sono responsabilità esclusiva di chi è restato a casa. Chi ha l'abbonamento di Gradinata  Sud dovrebbe andare allo stadio indipendentemente da risultati e obiettivi. E su questo non ci sono discussioni. Punto.

Edited by Erreci
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Erreci dice:

I vuoti in gradinata sud, se mai ci sono stati,  sono responsabilità esclusiva di chi è restato a casa. Chi ha l'abbonamento di Gradinata  Sud dovrebbe andare allo stadio indipendentemente da risultati e obiettivi. E su questo non ci sono discussioni. Punto.

dovrebbe, hai detto bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Erreci dice:

I vuoti in gradinata sud, se mai ci sono stati,  sono responsabilità esclusiva di chi è restato a casa. Chi ha l'abbonamento di Gradinata  Sud dovrebbe andare allo stadio indipendentemente da risultati e obiettivi. E su questo non ci sono discussioni. Punto.

E magari non insultare il presidente...

Share this post


Link to post
Share on other sites

La  gradinata che insulta il Presidente mentre Quagliarella si bacia e abbraccia con i propri famigliari con le lacrime agli occhi  ..... quando protagonismo e autoreferenzialità trionfano 

Ho provato profonda vergogna come ai tempi dei cori stonati ENRICO ENRICO VAFFANCULO

  • Like 10
  • Thanks 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Erreci dice:

La  gradinata che insulta il Presidente mentre Quagliarella si bacia e abbraccia con i propri famigliari con le lacrime agli occhi  ..... quando protagonismo e autoreferenzialità trionfano 

Ho provato profonda vergogna come ai tempi dei cori stonati ENRICO ENRICO VAFFANCULO

però ci sono i vuoti e c'è disamoramento a causa di Ferrero...

non per (esempio) le bestemmie utilizzate come intercalare dai lanciacori

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Erreci dice:

La  gradinata che insulta il Presidente mentre Quagliarella si bacia e abbraccia con i propri famigliari con le lacrime agli occhi  ..... quando protagonismo e autoreferenzialità trionfano 

Ho provato profonda vergogna come ai tempi dei cori stonati ENRICO ENRICO VAFFANCULO

Condivido ed aggiungo anche tanta rabbia.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo sempre il bicchiere mezzo pieno, rispetto allo scorso anno, dove le partite in cui eravamo già in vacanza erano di più, quest'anno sono di meno...la squadra ha sempre fatto la sua ,a volte con molto meno mordente, ma prestazioni indecorose non ne ho mai viste,e poi abbiamo avuto il capocannoniere del campionato con ben cinque gol sopra Ronaldo, che è un bel traguardo personale x il capitano, ma di riflesso anche x la squadra. ..grazie Sampdoria anche x questa stagione 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi è piaciuto lo spirito combattivo dei nostri fin quando c’è stato qualcosa per cui lottare. Sfumata l’Europa si sono un po’ tirati i remi in barca. Mi è dispiaciuto non andare avanti in coppa perché la partita con il Milan era alla nostra portata e si è giocato bene. 

Mi rattristano le beghe contro la società proprio perché la Sampdoria viene prima di tutto e così non mi sembra ci si faccia proprio un regalo. Spero più che cambi questo andazzo che non che il Doria vada in Europa.

grazie Samp anche per quest’anno.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Campionato dignitoso impreziosito dalla classifica cannonieri per il Capitano . E con più di una prestazione davvero roboante !
Qualche cosa di più si poteva fare ? Certo che si come anche qualche cosa di meno per cui alla fine le cose si blianciano.
Alcuni errori arbitrali ci hanno penalizzato (gol regolarissimo di Saponara allo Stadium della Ladrentus per dirne una) e magari qualche punticino in più non era proprio da fantacalcio anzi ....
L'aggancio alla zona Europa league era alla nostra portata ma per alcuni problemi (anche un calo fisico e mentale) ed errori non ci è stato possibile coglierla ma non lo vedo come un fallimento .  Sempre e solo forza Sampdoria !

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma quest'anno come non mai la quota per andare in europa è stata di 66 punti... credo un po' troppo al di sopra delle nostre possibilità,

l'anno scorso ad esempio era a 60 punti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tutto sommato mi dispiace che il t'orino non sia andato in uefa avrei voluto sentire le scuse di mastro ciliegia quando la sua squadra doveva giocare al giovedi' e la domenica

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, darconio dice:

Tutto sommato mi dispiace che il t'orino non sia andato in uefa avrei voluto sentire le scuse di mastro ciliegia quando la sua squadra doveva giocare al giovedi' e la domenica

aspetta a dirlo,  il milan non è mica sicuro che farà la E.L. la prossima stagione

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anzitutto è stata una stagione divertente, in cui ho visto tante belle partite. E questo per il terzo anno di fila, ma se possibile anche meglio degli ultimi.

L'impressione è che la squadra abbia tenuto più degli altri anni, provandoci davvero ad arrivare in europa, ma complice la quota punti molto alta che sarebbe stata necessaria abbiamo comunque visto un calo vistoso nel finale. E questa secondo me è una cosa da correggere e basta, che non aiuta a tenere alto l'entusiasmo della piazza e genera disaffezione.

Molto di più del calo della squadra, però, è deprimente e stucchevole la guerra dei tifosi contro la Società, che fa passare in secondo piano il fatto che a Marassi si è anche visto del bel tifo, in certe occasioni come non accedeva da tempo.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, liam dice:

Anzitutto è stata una stagione divertente, in cui ho visto tante belle partite. E questo per il terzo anno di fila, ma se possibile anche meglio degli ultimi.

L'impressione è che la squadra abbia tenuto più degli altri anni, provandoci davvero ad arrivare in europa, ma complice la quota punti molto alta che sarebbe stata necessaria abbiamo comunque visto un calo vistoso nel finale. E questa secondo me è una cosa da correggere e basta, che non aiuta a tenere alto l'entusiasmo della piazza e genera disaffezione.

Molto di più del calo della squadra, però, è deprimente e stucchevole la guerra dei tifosi contro la Società, che fa passare in secondo piano il fatto che a Marassi si è anche visto del bel tifo, in certe occasioni come non accedeva da tempo.

Diciamo le cose come stanno, la guerra che fanno è a massimo ferrero, non alla società.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Robi dice:

Diciamo le cose come stanno, la guerra che fanno è a massimo ferrero, non alla società.

diciamo le cose come stanno, Massimo Ferrero in questo momento è la società Sampdoria, e queste distinzioni del cazzo sono quelle che hanno fatto le (s)fortune dei topi

ma anche le nostre nel passato più o meno recente, vedasi amanti degli agrumi et similia

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...