Jump to content
Sign in to follow this  
labbrodinovisad

L'ultras Corrado (vecchio post di Rantegusu)

Recommended Posts

L'Ultras Corrado lo incontro a Brignole.
“Ciaoo.” “Ciao Corrado.”
Si accorge del mio accendino blucerchiato, glielo porgo, lui lo fa scattare due o tre volte e poi rimane a fissare la fiammella. “Bello sembra una candela.....Cosa facciamo domenica prossima?Vinciamo?” “Mah? Speriamo!” “Speriamo.” “Ho paura, però, che quest'anno andiamo giù...”
“Eeeh..- sta lì a pensarci – Eeeh...se andiamo giù.......ce ne andremo giù. Però sarei arrabbiato!


Corrado ha gli occhi a mandorla anche se non ha niente a che fare con l'Oriente.
La lingua un po' troppo spessa in bocca, anche se ha voglia di parlare dalla mattina alla sera.
E poi indossa la maglia di Pazzini,... come ha portato per anni quella di Gianluca Vialli, anche per dormire, anche sotto il cappotto, la domenica come il mercoledì.
A vederlo gli daresti diciassette anni anche se, forse, ne ha una quarantina. Ma lui suppergiù è sempre stato così, bassotto tarchiato e con gli occhi a mandorla, ma l'Oriente l'ha visto solo nei documentari della tele.
Da bimbo, tornato da scuola, prendeva il mangiadischi Geloso, metteva il 45 giri “Noi dei Sampdoria Club” che aveva comprato il papà tanti anni prima e ballava fino all'ora di cena: piedi paralleli, prima la gamba ed il braccio destro in su, poi giù quelli e con un saltello la gamba ed il piede sinistro in alto, sempre così “con esplosioni di gioventù...” su il destro, “ gridiamo forza forza Doria” e via il sinistro, avanti per due o tre ore, un pacchetto di pile alla settimana consumava.

 

Corrado è un Ultras anche se non ha mai dato una cinghiata a nessuno, anche se di rabbia gliene viene tanta, quando le stringhe non si vogliono legare, quando la gente fa finta di starlo a sentire, quando lui dice “ciao” e gli altri non rispondono, quando pensa che suo fratello vive con la moglie e lui sta ancora in casa con la mamma e il papà, sempre più vecchi, e la Patrizia la vede solo alle riunioni della Cooperativa. Ci ha una rabbia che allo stadio il primo che grida qualcosa di diverso da “Forza Doria!” lui gli spaccherebbe il muso. Invece gli tocca esser sempre buono e gentile che lo sa che è la sua parte in commedia, ma “putana eva!” come dice lui, ne darebbe tante di cinghiate anche senza essere gonfio di birra (che poi a lui la birra fa male e l'ha bevuta solo una volta e poi non la finiva più di fare lo scemo). Certi pomeriggi, dopo il lavoro, che lui apparecchia e sparecchia le mense delle scuole, se ne sta nella sua stanzetta, sempre uguale da anni, coi poster e i pupazzi del Doria appesi alle pareti, sta appoggiato al balcone a guardare la bandiera blucerchiata appesa alla ringhiera che si muove piano o che schiocca rabbiosa vibrando nel vento come se guardasse il mare, con quei suoi occhi a mandorla anche se l'Ultras Corrado non ha niente a che fare con la Cina e il Giappone e i posti più lontani li ha visti seguendo il Doria in Europa quando nel Doria giocava Gianluca Vialli, che lui ha una foto in cornice con Vialli scattata tanti anni fa a Bogliasco, che poi ha pianto per giorni quando Vialli se ne è andato via, anche se lui ha voluto bene a tutti i giocatori della sua Squadra e si ricorda come un computer tutti i nomi e tutte le formazioni di tutti i campionati anche le riserve.
 

L'Ultras Corrado adesso indossa la maglia di Pazzini e suo padre, quando Pazzini se ne è andato via, non sapeva come dirglielo e alla fine ha preso coraggio e glielo ha detto e l'Ultras Corrado a vederlo così preoccupato, suo padre, con la faccia nera, ci ha pensato un po' su, poi gli si è avvicinato con quei suoi occhi a mandorla che gli danno quello sguardo buffo da gatto e, guardandolo fisso, per consolarlo gli ha detto: “Pa' non esser triste, Pazzini se ne è andato, mai io rimango... “ Perché lui è un Sampdoriano vero che non cambia casacca quando si perde, perché se tu ami il mare dici che è bello non soltanto d'estate quando ci fai il bagno, ma anche d'inverno quando urla e fa delle onde alte come palazzi. Il mare è sempre bello come quella bandiera appesa al balcone da guardare al pomeriggio. E si capisce che lui ama quel mare.

 

Basta osservare la sua mano piccola e grassotta mentre stringe la sua bandiera come diventa forte e delicata, anche se lui di rabbia ne avrebbe tanta da correre nella Curva degli altri e mandarli via tutti a pattoni. Perché la Sampdoria è la sua vita, il suo primo pensiero e l'ultimo prima di chiudere gli occhi. Anche se forse la Sampdoria non lo sa che c'è un ultras di quarantanni che ne dimostra diciassette e che vive per lei (e per la Patrizia) in una stanzetta da bambino con le foto e i pupazzi del Doria, che c'è un ultras con la maglia di Pazzini (che se ne è andato via) che se ne va in giro per la città, che non lo vede nessuno, come se lui non ci fosse, ma invece c'è, che attraversa il mare della vita e l'oceano della storia come se non fosse mai esistito, ma lui c'è, ed è stanco d'esser buono e gentile. Ci ha tanta rabbia più di quelli grossi e tatuati, quelli che gli stai distante perché non sai cosa posson fare perché non ci han niente da perdere. E se lo sapesse la gente quanta rabbia ci ha in corpo lo guarderebbero con terrore, lo guarderebbero.

Ma quando è arrabbiato, a poco a poco, incomincia a provare una sensazione strana, come d'essere un nodo della trama di quel tessuto appeso alla ringhiera, una goccia di quel mare scosso dal vento che cambia colore e la rabbia si scarica come l'onda si frange sul molo, come l'angolo della bandiera schiocca sonoro nel vento ed è dolce chiudere i suoi occhi a mandorla e naufragare nel sonno e in quei colori.

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

chissà quanti Corrado innamorati esistono e noi non abbiamo voglia di vederli e neppure sentirli eppure sono più fedeli di noi che sappiamo quello che diciamo e facciamo con raziocinio.

Dietro quegli occhi orientaleggianti forse c'è amore puro e non inutili, false e stupide elucubrazioni

Non ricordavo più questo racconto di Rantegusu ...... quando ci scrivi ancora qualche "amenità"?

Edited by volalozar
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il recente filmato prodotto dall'Unione mi piace perché include i Corrado, insieme a bambini e bambine con la nostra maglia, Sampdoria non è solo la capriola di Vialli con quel pugno alzato che si apre in una carezza, Scanziani che solleva la Coppa, Paolo che attraversa il campo vestito con un completo chiaro e agitando la mano...mi piace questa Unione che include, abbiamo abbastanza colori per farci stare tutti quelli che vogliono esserci, tutti compresi i "diversi" e gli "originali"  come il "matto" di Sassuolo cantato da Bertoli jr. o il tenero busker romano Franco Fosca che ci compose un Inno, anzi l'essere Sampdoriano mi piace tanto proprio perchè  ci sono "tipi" come loro.

 

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

per dirla alla Bennato: dotti medici e sapienti questo non è romanticismo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, questo è uno splendido racconto scritto da un contemporaneo, che nulla ha a che fare con il romanticismo 

La prosa di Rantegusu poco ha a che fare con Goethe o Coleridge e ancor meno con quella pompa di Silvio Pellico o ancor peggio di Manzoni. Stai usando la parola romanticismo un po' a sproposito e spesso nei tuoi scritti esprimi concetti intrisi di razionalismo che fanno di te un illuminista che è l'esatto contrario di un romantico 

In conclusione penso che tu stia confondendo il sentimentalismo con il romanticismo 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...