Vai al contenuto
orso

Il Presidente

Recommended Posts

Al di la di tutto... Genova è un po’ una cazzo di città, potrebbe essere bellissima, ma è stata maltrattata per anni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Che Genova sia definita da molti matrigna non è che sia una gran novità

definirla "del cazzo" non è  che sia una gran finezza, ma restando sulla finezza pure Giorgio Caproni non ci andò leggero, forse per il gusto della rima, quando scrisse "Genova che non mi lascia. Mia fidanzata. Bagascia."

Parole ... parole... parole 

Modificato da Erreci
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

il fatto è che se "sta cazzo di città" lo diciamo io o te è un conto, se lo dice un foresto è un altro e magari dà fastidio a chi di sta cazzo di città ne è innamorato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un tipo di mia  conoscenza un po' matto ma di grande acume e intelletto ha ricordato su fb le parole di Paolo Mantovani in occasione dello scudetto " non è una vittoria di Genova ma solo della Sampdoria " 

Ebbé insomma detta in modo molto ma molto più fine è cmq una grave accusa a Genova e non fu detta neppure col sorriso ma in modo molto ma molto serio e accusatorio 

Il Preidente è grezzo e rozzo e poi alla fin fine son sempre e solo parole 

  • Like 1
  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Al di là del fatto che è un cafone, e lo sappiamo, non è molto diverso da quanto diceva Paolo Mantovani di Genova e delle sue istituzioni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, Erreci dice:

Che Genova sia definita da molti matrigna non è che sia una gran novità

definirla "del cazzo" non è  che sia una gran finezza, ma restando sulla finezza pure Giorgio Caproni non ci andò leggero, forse per il gusto della rima, quando scrisse "Genova che non mi lascia. Mia fidanzata. Bagascia."

Parole ... parole... parole 

 

Parole parole parole...

 

19 minuti fa, Erreci dice:

Un tipo di mia  conoscenza un po' matto ma di grande acume e intelletto ha ricordato su fb le parole di Paolo Mantovani in occasione dello scudetto " non è una vittoria di Genova ma solo della Sampdoria " 

Ebbé insomma detta in modo molto ma molto più fine è cmq una grave accusa a Genova e non fu detta neppure col sorriso ma in modo molto ma molto serio e accusatorio 

Il Preidente è grezzo e rozzo e poi alla fin fine son sempre e solo parole 


Ma guarda che quello è un povero coglione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, labbrodinovisad dice:

Al di là del fatto che è un cafone, e lo sappiamo, non è molto diverso da quanto diceva Paolo Mantovani di Genova e delle sue istituzioni

Luca ma la guerra che facevano le istituzioni locali a Mantovani è stata una cosa e lui in quella frase ha detto le cose da gran signore che era, a questo le istituzioni non han fatto una beata minchia e ha detto questa frase come al solito a cazzo, in un contesto che non c'entrava nulla, e l'ha detta verso la città non verso Bucci o Toti. Poi se tra di noi vogliamo dirci che sono solo parole, diciamolo ma non so quanto ci credono

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Verso i tifosi genovesi che dimostrano in ogni modo quanto gli stia sul cazzo e che pur apprezzando il lavoro svolto dalla Società non glie lo riconoscono come se Giampaolo Osti e Invernizzi e prima ancora Pecini li avesse scelti Fra Cazzo da Velletri

Dirgli buffone se non di peggio e poi pretendere un piazzamento in EL a me pare un'ipocrisia: se la società e la squadra sono al soldo di un buffone farabutto ebbé allora è normale che dirigenza e squadra si comportino da buffoni 

Mi sembra che si voglia la botte piena e la moglie ubriaca 

Ma poi in tutta sincerità verso 'ste beghe non  ho alcun interesse: io tifo Sampdoria, mi diverto a veder  giocare la squadra e di tutto il resto me strafotto

  • Like 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poi che sia rozzo grezzo e che si muova come un rinoceronte in un negozio di cristalleria mi pare che sia cosa risaputa e arcinota 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)

Forse era anche una frecciatina al comune per il discorso Stadio? Con Richiesta del comune eccessiva per un impianti oramai abbastanza fatiscente? Non so

Modificato da Austrodoriano
  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, boskov62 dice:

Luca ma la guerra che facevano le istituzioni locali a Mantovani è stata una cosa e lui in quella frase ha detto le cose da gran signore che era, a questo le istituzioni non han fatto una beata minchia e ha detto questa frase come al solito a cazzo, in un contesto che non c'entrava nulla, e l'ha detta verso la città non verso Bucci o Toti. Poi se tra di noi vogliamo dirci che sono solo parole, diciamolo ma non so quanto ci credono

Ti avrei risposto come ha risposto Roberto 😉

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

L’ha detta proprio male, punto. E non è nella posizione per dire una cosa del genere. Poi, peró, voglio discutere anche dell’inutile volantino di ieri e di come la tifoseria lo sta trattando 

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Davvero se riesconi a rompergli i coglioni anche per questo, io mi arrendo. Genova e' stata insultata e sfruttata con i fatti (o i non fatti) da svariate giunte politiche senza che la maggior parte dei genovesi (e con questo termine intendo la gente che ci vive, perche' di genovesi veri credo ce ne siano piu' pochi) si indignasse.

Se ogni frase e' un pretesto per fare scoppiare una bugna o per fare polemica, mi sembra si stia veramente esagerando: se cosi' fosse, appoggerei la frase del presidente a prescindere.

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avesse detto cazzo di istituzioni sarebbe stato più opportuno e avrebbe richiesto meno arrampicate senza sicura si un passaggio da 7+ da parte mia.

purtroppo la realtà parlantina del presidente é paragonabile a quella di un giullare di corte, perché detta così offende chi della città ne fa parte, ossia tutti i cittadini, e tutte le componenti sportive e non.

Mi passerà, ma cazzo di città lo va a dire da un‘altra parte e in qualità di normale cittadino e non in qualità di presidente e dell’unica squadra di calcio di serie A fondata da genovesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pensate che io avevo capito fosse riferita a Roma...perché poco prima dice: "finale a Roma all'Olimpico per un romano..." e poi "con tutto quello che ho fatto in sta cazzo di città"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SAMPDORIA - "Quello che ho detto dopo la partita con il Milan era solo un intercalare, una sorta di licenza poetica. Se sono stato frainteso, chiedo scusa alla città e ai genovesi che ammiro e ribadisco, come tante volte ho detto, che Genova è una città magica, forte, che non si arrende mai". 

 

Lo ha dichiarato a Primocanale il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, dopo la presa di posizione dell'editore della nostra emittente, Maurizio Rossi, che da genovese non aveva digerito le parole del patron blucerchiato sulla città di Genova.

Ferrero e Rossi si sono chiariti al telefono e il presidente ha deciso di precisare il senso delle proprie affermazioni e di scusarsi direttamente attraverso Primocanale. Dopo di che è intervenuto in diretta durante la trasmissione Derby in Terrazza per chiarire con tutti i tifosi blucerchiati.

 

"A me dispiace sinceramente - ha ribadito Ferrero - e molto ma dovete credermi che sono stato frainteso, non era lontanamente nelle mie intenzioni definire in quel modo Genova  dando alla frase un senso dispregiativo. L’ho usato ne più ne meno col significato che voi solitamente  attribuite alla parola “belin”, se mi permettete direi quasi in modo amorevole, per me “c…” era una licenza poetica ma chiedo scusa con serenità. Semplicemente la delusione era tanta perché il mio sogno era quello di riportare Genova e la Sampdoria ad una finale di coppa Italia, l’ho detto perché sono umano ed ero arrabbiato sul momento", ha spiegato.

“Io amo i miei tifosi sampdoriani e stimo molto la città di Genova così come i genovesi che si sono rimboccati le maniche e rialzati con grande orgoglio. Quando sono arrivato avevo ancora il cuore giallorosso, ora mi sento sampdoriano al 100% e anche un po’ genovese, dato che passo la maggior parte del mio tempo qui e cerco di fare una Sampdoria migliore.

 Detto questo Vi chiedo comunque scusa perché mi rendo conto che la frase, per tutto ciò  che sta vivendo la città e se decontestualizzata, è stata fuori luogo e vorrei davvero non averla pronunciata".

  • Thanks 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, labbrodinovisad dice:

SAMPDORIA - "Quello che ho detto dopo la partita con il Milan era solo un intercalare, una sorta di licenza poetica. Se sono stato frainteso, chiedo scusa alla città e ai genovesi che ammiro e ribadisco, come tante volte ho detto, che Genova è una città magica, forte, che non si arrende mai". 

 

Lo ha dichiarato a Primocanale il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, dopo la presa di posizione dell'editore della nostra emittente, Maurizio Rossi, che da genovese non aveva digerito le parole del patron blucerchiato sulla città di Genova.

Ferrero e Rossi si sono chiariti al telefono e il presidente ha deciso di precisare il senso delle proprie affermazioni e di scusarsi direttamente attraverso Primocanale. Dopo di che è intervenuto in diretta durante la trasmissione Derby in Terrazza per chiarire con tutti i tifosi blucerchiati.

 

"A me dispiace sinceramente - ha ribadito Ferrero - e molto ma dovete credermi che sono stato frainteso, non era lontanamente nelle mie intenzioni definire in quel modo Genova  dando alla frase un senso dispregiativo. L’ho usato ne più ne meno col significato che voi solitamente  attribuite alla parola “belin”, se mi permettete direi quasi in modo amorevole, per me “c…” era una licenza poetica ma chiedo scusa con serenità. Semplicemente la delusione era tanta perché il mio sogno era quello di riportare Genova e la Sampdoria ad una finale di coppa Italia, l’ho detto perché sono umano ed ero arrabbiato sul momento", ha spiegato.

“Io amo i miei tifosi sampdoriani e stimo molto la città di Genova così come i genovesi che si sono rimboccati le maniche e rialzati con grande orgoglio. Quando sono arrivato avevo ancora il cuore giallorosso, ora mi sento sampdoriano al 100% e anche un po’ genovese, dato che passo la maggior parte del mio tempo qui e cerco di fare una Sampdoria migliore.

 Detto questo Vi chiedo comunque scusa perché mi rendo conto che la frase, per tutto ciò  che sta vivendo la città e se decontestualizzata, è stata fuori luogo e vorrei davvero non averla pronunciata".

Non parlava di Roma :facepalm:

Per me a posto così: si è scusato.

Chissà quanti altri comunicati dovremo leggere...io i comunicati con cadenza settimanale da parte dei tifosi li lascerei ai crickettiani :sisi:

 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

..... e se si desse meno importanza alle parole? Se si odiasse meno e si tentasse sempre di conprendete gli altri? Cosa ne dite eh .....

vabbè fate un po' come cazzo vi pare 

  • Like 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, Erreci dice:

..... e se si desse meno importanza alle parole? Se si odiasse meno e si tentasse sempre di conprendete gli altri? Cosa ne dite eh .....

vabbè fate un po' come cazzo vi pare 

:bravo::bravo::bravo:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Inviato (modificato)
40 minuti fa, Erreci dice:

..... e se si desse meno importanza alle parole? Se si odiasse meno e si tentasse sempre di conprendete gli altri? Cosa ne dite eh .....

vabbè fate un po' come cazzo vi pare 

Scusami,ma a cosa ti riferisci? 

Per essere chiaro: io non dubbi le parole se le porta via il vento. Contano i fatti.

E il Presidente ha fatto bene a chiarire e a scusarsi prima che le sue parole fossero strumentalizzate ancora di più.

Più in generale questo non è un buon periodo e purtroppo non si perde occasione per sputare veleno e odio. Purtroppo mala tempora currunt...

 

Modificato da PotereBlucerchiato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bé mi sembri un poco presuntuoso: non sei solo al mondo e non sei l'unico sampdoriano 

Mi rivolgo a chi dà molta importanza ad una cazzo di parola, una belin di parola che pare abbia sconvolto le cazzo di menti di molti, delle belin di menti e abbia disonorato questa belin di città, come se davvero una belin di parola del belino potesse disonorare Genova

e a chi invoca rispetto - per se? per Genova? per la Sampdoria? per chi? - ricordo che se si esige rispetto si deve imparare a rispettare e qui mi fermo perché le mancanze di rispetto son state davvero molte da chi si erge a giudice e maestro di educazione 

Sull'onore  citato alla belin di cane invece non ci spendo manco una parola

Fine del post del cazzo detto anche belin di post 

  • Like 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Adesso, Erreci dice:

Bé mi sembri un poco presuntuoso: non sei solo al mondo e non sei l'unico sampdoriano 

Mi rivolgo a chi dà molta importanza ad una cazzo di parola, una belin di parola che pare abbia sconvolto le cazzo di menti di molti, delle belin di menti e abbia disonorato questa belin di città, come se davvero una belin di parola del belino potesse disonorare Genova

e a chi invoca rispetto - per se? per Genova? per la Sampdoria? per chi? - ricordo che se si esige rispetto si deve imparare a rispettare e qui mi fermo perché le mancanze di rispetto son state davvero molte da chi si erge a giudice e maestro di educazione 

Sull'onore  citato alla belin di cane invece non ci spendo manco una parola

Fine del post del cazzo detto anche belin di post 

Perché presuntuoso?

Se mai volevo chiarire che condivido quanto hai scritto prima e quanto scrivi sopra...

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Presuntuoso perché hai scritto come se mi fossi rivolto a te 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, PotereBlucerchiato dice:

Perché presuntuoso?

Se mai volevo chiarire che condivido quanto hai scritto prima e quanto scrivi sopra...

 

Intendeva dire che non si riferiva a te.

Comunque Ferrero si è scusato, i tifosi che sono contro continueranno ad esere contro, lui continuerà a fare le sue gaffe e bon .. speriamo si torni a parlare del campo e della Samp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...