Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 06/25/2018 in all areas

  1. 16 points
    VITA DA STADIO - il ritorno della macchinata della scienza (Galway, Pontex, Mamar) Memori dell'arrivo a Firenze in coppa Italia a fine primo tempo dello scorso inverno, partenza fissata alle ore 10 7 ore per raggiungere Bergamo sono sufficienti secondo i nostri calcoli tolemaici In chat la sera prima Mamar avvisa che potrebbe ritardare , si decide per la mezza Partenza effettiva ore 11 per ritardo del sottoscritto causa sveglia balorda e traditrice. Comunque siamo sereni, abbiamo tutto il tempo di arrivare in scioltezza, mangiare , bere e come al solito non scopare. Piccolo problema dopo Busalla: Mamar che non fidandosi della temperatura primaverile ha insistito per sedersi in auto con maglia, felpa e giubbotto realizza che sta per avere un malore Decide di togliere qualche strato seduto in auto ma la stazza e l'intelligenza non permettono una rimozione sicura del vestiario in eccesso. Nonostante l'aiuto di Pontex dalle retrovie rischia gomitata al conducente e probabile morte istantanea sulla A7. In ogni caso procediamo spediti, forti delle 6 ore di anticipo . Si discute amabilmente di opere Omeriche, dadaismo, lirica provenzale e meccanica razionale . Poi dobbiamo pisciare. Ma all'improvviso la solita maledizione : incidente. Auto ferme . A motore spento. Tragedia. Prostata che impazza. IIl navigatore che inizia a calcolare il ritardo. Autogrill chiuso ma utile per saltare 20 metri di coda, si riparte, autogrill aperto, panino, birra, pipì, simpatia, discorsi, parcheggio auto, saliamo sul pullman scortato dalla polizia, arrivo , coda al tornello....e anche questa volta entriamo alla fine delle formazioni dopo aver comunque salutato un concentrato Dj Smith e un sempre ottimo Razzo . Prendiamo posto, birrati, e si inizia. Zapata ci fa cagare addosso, è ancora più grosso da avversario ma Gioacchino Andersen lo tiene. Sdeeeeeng.Chi ha fatto palo? Zapata. Sdeeeeng chi ha scheggiato il palo? Gomez. Ma teniamo e punzecchiamo ogni tanto, sfiorando il vantaggio con la capocciata del sempre presente e citato Gioacchino. Il secondo tempo è un attimo: esce Zapata, entra uno che Mamar battezza con un profetico ed oscuro "questo è uno che dà fastidio" . Esce Caprari piuttosto da porchiddiischi ed entra Gaston che fa qualcosa di meglio, impegna il loro portiere e fa un paio di belle cose. Decidiamo che il male del calcio moderno è il retropassaggio al portiere con melina difensiva annessa e decidiamo di batterci per un futuro dove il gioco alla Zenga sia riconosciuto patrimonio dell' Unesco e i meali siano addirittura battuti dal difensore. Corner, un ragazzino davanti a me dice "tanto non segniamo mai sui corner" GOOOOOL TONELLI no dai adesso ci caghiamo addosso fino alla fine, annullatelo, VAR Ammonito Linetty, secondo Pontex perchè ha mostrato il cazzo al guardalinee dopo il gol, ma la cosa ci lascia dubbiosi considerando di comune accordo che i polacchi non sono così estroversi. Si soffre, si suda, Murru in nazionale, Tonelli in nazionale (ci va), tutti in nazionale. Serie di corner negli ultimi minuti, mi aspetto il solito boato al gol del pareggio nel recupero, quel cazzo di boato che accompagna buona parte della nostre partite del passato....e invece fischia! fischia la fine,!Gasperson suca, si festeggia con rispetto per i bergamaschi. Ritorniamo a casa tra commenti tecnici, tattici e mercato. Decidiamo di credere in un'operazione che portebbe il polacco pistolero rattide all'Empoli di passaggio e poi a noi a Settembre per creare una Sampolonia da antologia. La stanchezza, l' età e la fame hanno il sopravvento e iniziamo a confondere partite, squalifiche dei campi e finiamo a parlare del Pescara e di Rebonato (non chiedetemi il perchè) Ho visto la Sampdoria vincere in trasferta, la mia iazza è proverbiale. L' ultima volta c'era il governo Tambroni. DAI DORIA
  2. 15 points
    Giusto. Diciamo le cose come stanno. A me Ferrero, istintivamente, sta sui coglioni. Non mi piace come si esprime, non sopporto niente di quello che fa pubblicamente da quando è diventato presidente. Questo lo rende un cattivo presidente e mi dà il diritto di contestarlo? Forse prima di fare questo passo devo ragionare un po' più in profondità, e su tre argomenti principali. Il primo è il più ovvio secondo la visione comune del rapporto tifoso - Presidente: Ferrero nei fatti come si è comportato? Ha fatto un lavoro eccellente, e non raccontiamoci la scusa insostenibile che una cosa è lui una cosa è la Società: la Sampdoria è sua, lui sceglie le persone, lui le gestisce. E non parlo di risultati sportivi, che sono più che buoni, ma di gestione a 360 gradi, tanto è vero che per la prima volta da quando sono al mondo la Samp non è una iattura per chi la possiede, ma persino un investimento ambito. Ma la vera questione che voglio porre è un'altra: è mio diritto, o più sommessamente fa parte del mio ruolo quale tifoso, valutare come gestisce la Società il Presidente? La mia risposta è seccamente no. Salvo casi estremi, ma estremi davvero, in cui sia in pericolo la stessa sopravvivenza della Società stessa. E non mi pare che siamo in questa situazione: gli stessi Illuminati che auspicano un cambio di proprietà riconoscono che la Sampdoria è patrimonialmente solida. Che poi vorrei vedere quali nozioni, o competenze, può vantare il 99% di chi si esprime sull'argomento, e che cazzo gliene frega dei conti societari quando l'unica cosa che dovrebbe interessarci è andare allo stadio e goderci le partire. Aggiungo che, non a caso il "tifoso bilanciato" che gestiva un blog facendo improbabili analisi sui bilanci delle società di calcio, era un bibino.... e loro sono maestri della chiacchera, della prosopopea e del pressapochismo (ma da maestri mi pare abbiano buoni allievi anche dalle nostre parti). Ultimo punto: l'umiltà di porre a noi stessi una domanda scomodissima. Ha ragione Ferrero a fare il giullare in pubblico pur essendo Presidente della Sampdoria, o ha ragione chi vede la Sampdoria come una cosa "sacra"? Col passare del tempo, diffido sempre più dei fanatici, di quelli che si sentono diversi e migliori. E mi sta venendo il dubbio che l'atteggiamento giusto sia quello di Ferrero, e che non devo prendere troppo sul serio la mia passione - pure fortissima, imbarazzante - per la Sampdoria. Non era - ancora una volta - il rifiuto delle frasi fatte e del pensiero sportivo dominante che ci distingueva, tanto tempo fa, dalla triste e seriosa autoreferenzialità dei soloni blurossi? Che poi tutto questo rispetto per la sacralità della Maglia non l'ho visto quando c'era da cantare canzoni idiote contro i napoletani, o semplicemente quando toccava palla il Regini di turno, che la maglia l'ha sempre onorata. "In a soldier's stance, I aimed my hand at the mongrel dogs who teach / Fearing not that I'd become my enemy in the instant that I preach"
  3. 15 points
    pensiero personale : lunedì saremo sulle prime pagine di tutta Italia, e purtroppo temo non in positivo i topi 43 minuti di rispettoso silenzio, e noi "lavali col fuoco" e "Napoli colera", due settimane dopo che tutta Italia si è stretta attorno a Genova meno male che siamo quelli che blateriamo contro "il carrozzone che si deve fermare" e "il business che non ha rispetto"... magari se per una volta fermiamo il nostro , di circo, facciamo una figura migliore Una volta, eh? confido nell'intelligenza di chi "guida" il tifo della gradinata sud, non su quella del sampdoriano medio ps: tra parentesi da quando abbiamo ricominciato con queste BUFFONATE, ci aprono sempre il culo forse sarebbe meglio tifare per il Doria, e magari fargli il culo noi
  4. 14 points
    La gradinata che insulta il Presidente mentre Quagliarella si bacia e abbraccia con i propri famigliari con le lacrime agli occhi ..... quando protagonismo e autoreferenzialità trionfano Ho provato profonda vergogna come ai tempi dei cori stonati ENRICO ENRICO VAFFANCULO
  5. 13 points
    Mi auguro che in caso di cessione della Società venga riconfermato in toto lo staff dell'area comunicazione: stanno producendo materiale video eccezionale e gestiscono cone meglio non si potrebbe i social ( nonostante gli idioti che scrivono cazzate e cattiverie gratuite sulla pagina Fb) L'ultimo video sul deby "sei fantastica " è .... fantastico
  6. 13 points
    Come sei bella amore Sorridi e lasciati andare Partita perfetta, atleticamente devastanti Sarò fatto male io ma sono riuscito a incazzarmi dopo una vittoria col milan e uma classifica da seghe per un coro. Per Luca Vialli. Che cantiamo per il Doria
  7. 13 points
    Si siamo sempre meno, sembra che FB sia più ricercato come stumento di discussione e poi qui facciamo selezione all'ingresso. Molti ritengono sia una forma di arroganza e prevaricazione e quindi veniamo snobbati. A noi però non ce ne frega un cazzo e sinchè riusciamo a metterci i soldini per pagare il server, noi qui rimaniamo. Alla faccia di FB
  8. 12 points
    Detto che oggi non mi è piaciuta la prestazione della squadra Detto che ho trovato fastidio per l'atteggiamento di parte della tifoseria Ecco , detto questo, quei sacchi della merda che parlano di sportività, di aver fatto il loro dovere in passato vincendo con le nostre dirette concorrenti quando siamo retrocessi mi fa sorridere Farabutti scommettitori, spacciatori di valigette e auspicatori di morte e malattie che parlano di etica... Gente che ha esultato a Salerno per i gol subiti dalla propria squadra, gente che ha assistito alle partite combinate con la Lazio, gente che non più tardi di qualche domenica fa ha visto la juve regalare tre punti per saldare Sturaro. Ma di cosa state parlando sucidi pezzenti? Siete salvi e su quello che è successo oggi ci costruirete l'ennesima leggenda farsa, il fenicico che si salva nonostante la Zampituria si sia scansata. Ma racconterete l'ennesima bugia continuando a mangiarvi le unghie. E adesso cagatevi adosso un'altra settimana della vostra vita, restate ingrugniti, fumatevi l'ennesimo pacchetto. Tanto siete salvi. Ma dannati per sempre nella vostra miseria.
  9. 12 points
    La realtà è molto semplice ed anche un pò banale, e credo che noi tutti qua sopra la conosciamo. Quello che sta accadendo è una chiamata alle armi generale per mettere Ferrero in difficoltà, ed emarginarlo. Renderlo un uomo solo al comando. Tutto questo per tirare la volata a qualcuno che forse c'è , forse no, ma che sicuramente se ci fosse, e si prestasse a questi giochetti, se cercasse queste sponde per potersi palesare, tanto serio ed affidabile non sarebbe. Ed è purtroppo un film già visto, dove allora il salvatore della patria alla prova dei fatti non c'era o meglio c'era ma era un delinquente. E fa specie leggere certi nomi tra i tessitori di queste trame e di queste storie, nomi che allora erano dall'altra parte , erano quelli sotto attacco. Questo forum sapete tutti perchè nacque, ed allora era un'isola piccola in un mare in tempesta che teneva un minuscolo faro acceso , scorto da pochi. Poi ,quando la tempesta si placò, tutti a dire , "bravi, avevate visto giusto, avete mantenuto l'equilibrio". La piccola lanterna era diventata un faro enorme, ci leggevano tantissimi, ci chiamavano in tv , facevamo "tendenza". Poi poco a poco , tornati alla normalità il nostro essere uguali diventò "troppo" , e passammo di moda. Quello stesso giornalista che ha scritto quel pezzo ci definì con parole più gentili che non ricordo, in buona sostanza lecchini al soldo del "potere" dove con "potere" leggasi Dirigenti e Presidente della UC Sampdoria. Che per noi è sempre tale in qualsiasi modo si chiami, sia esso colto o ignorante, riservato o esuberante, dall'elogio forbito o grezzo nei modi e nelle parole. E siamo rimasti così, un pò ridotti di numero (ma questo per altre vicende) ma la pensiamo sempre così. Solo gli idioti non cambiano idea. Noi siamo idioti.
  10. 11 points
    Spiace dirlo ma Edoardo, alla faccia del Beccaria, ha dimostrato che due buoni tratti corda sciolgono alquanto la lingua agli interrogati. Pur di tornare alla sacrosanta tranquillità di casa sua ed alle delizie golfistiche di Villa Carolina abbiamo finalmente saputo dalla bocca dell'interessato ( alcune non erano proprio rivelazioni, altre sì, ma mai in così bell'ordine disposte) che che la famiglia Garrone ha regalato l'Unione all'unico (ma anche il primo) che si è presentato, che "non prendetevela però con lui" è Romei ad averglielo proposto, che se Ferrero è il "Gatto", Romei è la "Volpe", quello che si è preso cura di costituire un CdA meno familiare con l'inserimento di due professionisti Doriani di valore, che sta a vedere che non ce lo troviamo, lui, Romei, Presidente in futuro. Poi abbiamo saputo che come lui, Garrone, aveva capito subito, Ferrero era uno che, dal punto di vista economico avrebbe fatto bene (come ha fatto davvero, peccato che Edo non avesse compreso che era anche cialtr. buff. eccetera eccetera come adesso afferma o forse al momento la cosa non gli era parsa importante), che Garrone non ha potuto ottenere gli stessi risultati economici perchè Ferrero è da SOLO a decidere (capisci a mme, tengo famiglia, fratelli, cugini, cognati ed affini mezzi bibini), Poi abbiamo capito che distrarre fondi da una azienda all'altra pur dello stesso proprietario è oggi cosa mooolto complicata e gravida di pesanti conseguenze, non soltanto per l'interessato, ma anche per i membri di un Cda connivente od omissivo, e comunque terminava affermando pubblicamente che, nel caso ipotetico in cui, la "ballerina" fosse stata davvero in pericolo egli l'avrebbe salvata così come il padre aveva fatto in precedenza. Applausi ed evviva come ad una sposa, anche se mi aleggiava nella mente la figura del governatore Ferrer di manzoniana memoria che pressato dalla folla inferocita, urlava "Sì lo conduco in galera il Vicario Provvisionale! - e a bassa voce precisava - Si es culpable..". Non sono per niente tranquillo, su questo nobile forum si è stati attaccati come servi dell'Erg in quanto poco inclini a dare spazio a quella frangia di tifosi che giudicava i Garrone di braccino corto e disamorati, concreti ostacoli al salto di qualità della squadra in campionato, prima ancora come "Enrichiani" prezzolati, oggi come pretoriani di Ferrero. Quando, forse, si è stati solo nemici del cambiamento a qualunque costo, della guerra al Presidente di turno "quale sola igiene del mondo". Personalmente penso che quando i tifosi si intrigano troppo di scelte societarie che coinvolgono molto denaro, rischiano, credendo di esser guidati dal loro cuore, di finire eterodiretti o, per dirla come si mangia, inconsapevolmente manovrati da altri...
  11. 11 points
    opzione 6 vivranno male la loro vita di merda fino all'ultimo dei loro penosi giorni, in qualsiasi categoria essi siano
  12. 11 points
    La conferenza stampa pre Bologna Sampdoria è la quintessenza dell'identità sampdoriana, il manifesto del Sampdoria Pride. Giampaolo ripete più e più volte SAMPDORIA calcando ogni singola lettera. Si gioca per la SAMPDORIA, non conta il singolo ma la SAMPDORIA, non conta quanti gol farà Quagliarella ma la SAMPDORIA. sarò un sempliciotto, un tifosotto da distinti e paytv ma quanto mi fa godere quest'uomo con il suo attaccamento a colori e Società, che non è di facciata perché lui è persona seria e credibile Mi sembra strano che i tifosi che a gran voce han sempre chiesto un "qualcosa di sampdoriano" a cui attaccarsi non diano il giusto riconoscimento a quest'Uomo
  13. 11 points
    "C’è qualche allenatore che sogna la panchina della Juventus, io quella della Samp". Il tutto detto senza mancar di rispetto a Giampaolo, per il quale spende belle parole. ❤️
  14. 11 points
    Devo essere sincero A tutto quello che avete scritto voi aggiungo che ogni anno ho l'insano desiderio di vincere lo scudetto se vinciamo le prime due. Poi di andare in Champions se pareggiamo la terza. Va bene la Uefa quando ne perdiamo due di fila. E poi mi fa incazzare quando sbrachiamo, quando molliamo tutto, quando non vedo garra. Però vedete credo sia normale. Per me non abbiamo limiti e se ci sono mi convinco che per miracolo potremmo superarli. Ma la cosa più incredibile è che come mi succede con mio figlio, quando la Samp mi fa incazzare, l'incazzatura dura cinque minuti. Poi son di nuovo pronto a difenderla e coccolarla. Come se niente fosse.
  15. 11 points
    Quel filo che mi porta dritto alla Sampdoria mi porta di conseguenza a te Superba. piango la catastrofe come se fossi la mia città. Spero che nessuno di voi amici miei abbia problemi con il crollo del ponte. Prego per chi ha incredibilmente perso la vita mi stringo a voi fratelli Genovesi
  16. 10 points
    Attenzione, sognare è umano e comprensibile, ed a nessuno spiacerebbe di avere Vialli presidente, non fosse altro perché è una fettina della nostra storia. Basta non diventi lo specchietto per le allodole di chi ha interesse a destabilizzare l'ambiente. Riavvolgendo la bobina, se sarà, saremo contenti. Se non andrà in porto, amen. Ma io la guerra al presidente della Sampdoria non la faccio, a patto di non avere motivi seri
  17. 10 points
    Ammiro la tua rettitudine e la tua coerenza, anche se non capisco chi avrei offeso con la mia ironica visione del futuro. Peraltro la mia osservazione si basava su un criterio probabilistico, perchè da quando seguo il calcio ho visto i sampdoriani: - rompere il cazzo a Paolo Mantovani perchè comprò Silas (comunque un signor giocatore, consigliato da un tecnico futuro campione del mondo); - massacrare il figlio a 360 gradi; - criticare la famiglia Garrone perchè aveva il braccino corto e puzzava dalla testa; - fare una guerra totale a Ferrero perchè, in sostanza, parla romanesco e dice parolacce. Il tutto, giova dirlo, con una partecipazione crescente delle componenti della tifoseria, inclusi anche i gruppi della Gradinata Sud. Ora, mi pare che nessuno di questi azionisti per sua volontà abbia cercato di affossare la Sampdoria, e che la Nostra amata abbia attraversato con dignità e buoni risultati quasi 30 anni di calcio in Italia. Quindi forse non ho tutti i torti ad essere pessimista, perchè su questa cosa siamo da tempo una tifoseria come le altre, che si riempe la bocca di grandi principi e poi ha come passatempo principale la critica ingiustificata.
  18. 10 points
    Eh però. Deve essere stata una grande serata da genoani ieri.
  19. 9 points
    Io, a differenza di Labbro, ho facebook e quindi ho potuto vedere e commentare i commenti al post di Amintore di cui sopra, fatti appunto su facebook da alcuni dei diretti interessati e da altri a vario titolo interessati. Non faccio nomi perchè in primis sono un pò reticente e poi perchè su facebook qualcuno potrebbe cominciare a chiamare anche me infame e coglione ed accusarmi di sputtanare la gente. Perchè alla fine tutto si riconduce a fatti del recente passato che hanno lasciato un pò di scorie (eufemismo) tra persone che prima si frequentavano e che scrivevano anche qua sopra. Fatti che nella sostanza non c'entrano nulla sulla questione che sta appassionando tutti in questi giorni, Ferrero si Ferrero no, Dinan salvaci, Fondo prendici e portaci con te, ma che sono affrontati in maniera opposta dagli uni (noi) e gli altri. Quando io chiedo sommessamente ed a volte meno sommessamente di lasciare fuori certi discorsi, di non ri-aprire nuove e vecchie ferite è , appunto, per evitare che diventino una cortina fumogena che impedisce di approfondire il tema in discussione e portino lo scontro su un terreno fatto solo di insulti e recriminazioni. Ho provato, su facebook, a riposizionare l'asticella 😀 ma quello che ho ottenuto sono stati soltanto insulti più o meno velati e rimandi personali (non a me ma all'impavido Amintore) che lasciano tutto com'è e pure il tempo che trovano. Quindi alla fine fare nomi e cognomi serve a poco anzi a niente, quando comunque si parte da un preconcetto, un pregiudizio che impedisce qualsivoglia scambio di opinioni.Io di conseguenza evito di farlo, anche in virtù delle esperienze di tentativi di dialogo sul famoso social tutti finiti in vacca , non ultimo quello con Stefano Rissetto che non condividendo il mio punto di vista ha pensato bene di bloccarmi e niente più avere a che fare con me e di lasciare i riferimenti volutamente vaghi rivolgendomi non ad una persona in particolare ma ad una scuola di pensiero alla quale uno può o no sentirsi incluso. Costruisco la mia opinione cercando di capire quello che accade , in questo caso nella questione vendita o non vendita, indagando le motivazioni di chi tira da una parte e chi dall'altra senza voler essere il depositario della verità ma ispirandomi solo al bene della UC Sampdoria. Cercando inoltre di "essere onesto con gli altri ma sopratutto con me stesso". Tra virgolette perchè questa frase scritta in un post sul forum di forse 15 anni fa, intendendo dire che quando uno si comporta cos' non ha nulla di cui vergognarsi, mi restò impressa e mi colpì positivamente. La scrisse l'utente Sonoliberodinonfirmare alias Enzo Tirotta
  20. 9 points
    opzione 7 la più scontata li beccano con la valigetta anche se non serviva a niente perché l'Empoli perde con i tristi
  21. 9 points
    Leggo oggi che il Presidente Ferrero avrebbe provveduto in questi ultimi mesi a rendere i contratti di tutti i dipendenti della sede a tempo indeterminato, ciò a tutela del personale in caso di cessione della Società. Per essere un pagliaccio buffone grezzo e rozzo direi che ciò oltre che fargli onore lo fa apparire come uomo rispettoso dei suoi collaboratori e del loro lavoro
  22. 9 points
    Io in Europa ci vorrei andare anche con i preliminari o spareggio tramite giochi senza frontiere o corsa nei sacchi ma dai ragazzi ma come fate a pensare che poi siam stanchi, etc etc ma che cazzo ve ne frega non è che negli ultimi anni non facendo preliminari siamo arrivati a maggio con lo sprint di Bolt entusiasmo, crediamoci come direbbe mauryelmo! capisco lo scoramento di Daitarn ma allora il Napoli che non vince mai un cazzo e arriva sempre lì? Le romane? Le milanesi? il merda nemmeno lo nomino perchè è come sparare sulla croce rossa Dai Doria, pensiamo a fare punti ps all'Atalanta abbiamo fatto il culo più volte, ma a mio giudizio ci è superiore e ha un allenatore (merda) forse ancora più bravo di Giampaolo (che amo) pps poi ci sarebbe da ribadire che quando vai in Europa la gente che tutto l'anno lo mena poi non viene allo stadio, ma quello è un altro discorso e vale per parecchie squadre
  23. 9 points
    Va bene i colori, l'impegno, la bellezza della Sampdoria in sé, lo stadio, gli amici , ci saremo sempre e comunque, sempre e per sempre dalla stessa parte mi troverai. E' scontato, soprattutto per chi scrive su questo forum da anni e anni e anni. Però quest'anno voglio l'Europa E me ne fotto se poi la pagheremo in campionato, se ci butteranno fuori subito, perchè quando ci qualificheremo inizierò a pensare che arriveremo in finale, così come penso di vincere lo scudetto ogni anno in cui facciamo due vittorie di fila Dai cazzo, un po' di entusiasmo Siamo forti. Abbiamo un allenatore capace, un capitano bomber, una squadra cazzuta, una rosa adeguata. Teniamoli sù, non lasciamo che ci mollino come gli altri anni, giochiamocela fino alla fine La mia impressione è che possiamo fare di più, anche alla domenica. Siamo sesti, dai belin dobbiamo crederci noi per primi Non accontentiamoci. Forza Samp portaci in Europa daiiiiiiiiiiiiiii.....
  24. 9 points
    Vedo la foto di una cena della Sampdoria 1990-91 Ovviamente , niente da dire, ci si inturgidisce il belino e ci inumidisce l'occhietto, a ripensare a quegli anni Passo anche sopra al fatto che RM è un merda, e che Pagliuca e Vierchowood siam lì. Passo sopra al fatto che lì in mezzo c'è chi ha dimostrato attaccamento vero (Lanna, Lombardo, Invernizzi...) ed altri che sostanzialmente se ne sono sempre battuti il belino, se non farsi vivi quando c'era da mendicare un posto o farsi pubblicità Ma il pensiero ulteriore è... non potevano alzare il culo ed essere presenti quando è morto Vujadin Boskov?
  25. 9 points
    L'ho letto bene, anche perchè di mestiere in pratica leggo documenti dal mattino alla sera. E' un riassunto più o meno puntuale dei capi di accusa contro Ferrero, quindi nulla di nuovo e nulla che non si sapesse da tempo. Anzi una cosa nuova c'è: i Gruppi in quel volantino chiedono A GRAN VOCE di sapere se qualcuno ritiene Ferrero degno di essere Presidente. E già che ci sono mi pregio di rispondere, però sommessamente, che: - trovo avventato ed ingiustificato fomentare divisioni all'interno della tifoseria su un simile argomento (chi vuole faccia la sua battaglia contro Ferrero, ma non vedo di cosa debba giustificarsi chi non vuole partecipare); - il sottoscritto, pur avendo una spiccatissima avversione per lo stile di comunicazione del Sig. Ferrero e per le sue scarpe, lo riterrà degno di essere Presidente finchè una sentenza passata in giudicato mi dirà che ha sottratto dei soldi dalla U.C. Sampdoria; - questa mia opinione personalissima non conta un emerito cazzo visto che il Presidente di una S.p.A. lo scelgono gli azionisti e non gli sfigati come me. Se a tua volta hai letto attentamente, avrai capito che non sono affatto contento che il Presidente della Sampdoria sia sotto processo per fatti di quel genere. Però trovo incredibile che siano i tifosi a dare patenti di dignità senza sapere nulla dei fatti, al di là delle veline passate dal giornalista di turno. Ultima cosa: Ferrero è sotto contestazione da tempo, anche se "ufficialmente" solo da giugno, e ben prima che uscisse la notizia del procedimento penale. E resto convinto che non gli si perdona la leggerezza con cui parla di temi che per noi tifosi (me compreso) sono sempre stati "sacri". E più ci penso, più mi convinco che su questo argomento abbia ragione lui.
  26. 9 points
    Con i Sampdoriani di Milano ho passato ore blucerchiate molto belle, che ricordo ancora adesso a distanza di anni. E grazie ad un Grande Sampdoriano di Milano, Volalozar, ho imparato a riflettere su una visione meno identitaria del tifo da stadio. Poi - e qui mi ricollego al tema della discussione - la nascita di mio figlio ha fatto il resto, stemperando molto l'intensità - non la passione - con la quale seguo le partite. Solo a questo punto ho cominciato, pur continuando a sentire un forte legame con i nostri Ultras, a condividere meno certi aspetti del loro modo di seguire la Sampdoria. E ora mi capita (ma lo dico senza giudicare nessuno, come lo si dice a un caro amico col quale si vorrebbe comunicare meglio) di percepire anche un po' di autereferenzialità e presunzione in certe prese di posizione, prima di tutte quella contro Ferrero. Quindi la voglio dire tutta: secondo me quello che dà veramente fastidio di Ferrero non è la parlata, non sono i trascorsi (cose che non fanno impazzire pure me), ma la totale irriverenza verso il calcio, e in parte verso la stessa Sampdoria. E a questo punto credo che dovremmo imparare - si, proprio da Ferrero, che ne è maestro - che la Sampdoria si può e si deve amare anche in modo più leggero, meno presuntuoso e prendendosi poco sul serio.
  27. 9 points
    Parlo a titolo personale, con enorme rispetto per tutte le persone che hanno scritto il comunicato, per i Gruppi e per la loro storia. Capisco l'urgenza di avere risposte, il tema è doloroso e importantissimo anche per me, come ho scritto poco sopra. Però mi pare chiaro che le risposte potremo averle solo dall'esito del processo, per cui l'ultimatum non ha alcun senso, è niente più di una condanna anticipata (o meglio a tempo differito). Tanto valeva scrivere direttamente "vattene", sarebbe stato molto più onesto.
  28. 9 points
    Gianluca, collega 🙂 Dai si guarisce. Il peggio lo hai gia superato. Poi controlli periodici
  29. 9 points
    Spezzo una lancia a favore di Ventoela... fu lo stesso Enrico Mantovani a comunicare la cosa più o meno in quei termini. Cosa che era brutalmente vera, insieme alla dichiaratissima voglia del giocatore di guadagnare anche solo qualche lira in più. Curiosamente il tutto fu preso come un affronto da una bella fetta della tifoseria - molti, me compreso lo ammetto, all'epoca non avevano in simpatia il modo di comunicare di Enrico - mentre il giocatore come sempre fece la figura della vergine (che non era affatto). Guardando la cosa con gli occhi dei giorni nostri, mi rendo conto che ad Enrico toccò un compito immane: era anni avanti nell'intuire come stava cambiando il calcio e cercò di farcelo capire comunicandoci le cose con schiettezza, come si usa tra amici. Solo che alcuni tra gli amici non lo capirono (me compreso), altri persino lo pugnalarono alla prima occasione perchè non gli perdonarono mai di dire la verità sulla reale dimensione della Sampdoria. Visto che persino oggi la maggior parte dei tifosi non ha capito il messaggio, mi rendo conto che non aveva nessuna possibilità di farcela, da gentiluomo quale è. E quindi viva Ferrero, che fa quello che si deve fare, lo fa bene e quando occorre tira dritto con i criticoni.
  30. 9 points
    dai vola, non diciamo cazzate, che ste robe le cantiamo (come si evince da uno dei coretti) da quando c'era Maradona, come tutta Italia del resto, da quando ste robe le hanno inventate i veronesi poi so anche io che si parla di minchiate da stadio, di provocazioni tra tifoserie, e che l'indignazione dei moralisti ce la possiamo attaccare al culo però: A) alla fine ad essere penalizzata finirebbe per essere la Sampdoria, ed i suoi tifosi. Se la sospendessero, anche momentaneamente, stavolta una squalifica non ce la toglierebbe nessuno B) dopo quanto avvenuto, sarebbe disgustoso evocare vesuvi e colera, e faremmo davvero una figura di merda, specie dopo che tutta Italia (e Napoli forse anche più tangibilmente di molte altre città) si è stretta attorno a Genova Ps: a voler aggiungere ancora una cosina, quattro dei morti del Ponte Morandi erano ragazzi napoletani che stavano andando in vacanza direi che la decenza di evitare, almeno questa volta..
  31. 8 points
    Più che essere dalla parte giusta o da quella sbagliata, mi sembra ormai una questione di misura e ragione. In questa isteria collettiva che ha coinvolto tutti o quasi, compresi personaggi insospettabili, vedo solo il più classico cortocircuito tra media (o presunti tali) cialtroni, parole in libertà e la totale ignoranza dei fatti da parte di chi sbraita più forte. E soprattutto l'inconfessabile ma ormai apertamente dichiarato intento della tifoseria che non è preservare una non meglio precisata idea romantica di sampdorianità, ma tirare la volata a qualcuno. Io, che non so un emerito cazzo di questa vicenda della cessione, taccio sul merito e spero che finisca presto questo momento. Ma temo sia solo l'inizio di qualcosa di peggio. Come ha scritto qualcuno: noi siamo loro.
  32. 8 points
    Si però alla fine qualcuno allora dovrebbe spiegare le motivazioni vere. Perchè ,scusami tanto, ma se mi vuoi far credere che il motivo è il suo modo di fare da giullare e le puttanate che ogni tanto dice, cosa innegabile, allora insulti la mia intelligenza. E comunque sia quel che sia, nonostante le dichiarazioni dei gruppi, la contestazione alla lunga coinvolge e condiziona "il campo" ed io sono molto preoccupato per il prossimo campionato. Perchè alla fine non ci rimetterà mai Ferrero ma sempre e solo la UC Sampdoria.
  33. 8 points
    Tu quoque Abbiamo visto Costa, Berardi, Traversa, Rispoli! Che campioni Questo dovrai raccontare!
  34. 8 points
    Robi non farla fuori dal bulacco che poi non sai come pulire! Hai preso una frase dai baci perugina fuori dal contesto e la utilizzi come vuoi tu. Un po' in stile giornalistico. Stai attento che ti faccio rispondere da CUV e poi non non vieni più fuori. Parla di quello che sai. Se anche parliamo "solo" di Sampdoria a volte, almeno io, divento cattivo a sentire leggere cose senza senso che vengono dai giornali. Qui siamo prezzolati quindi fedeli nei secoli che i carabinieri ci fanno una pippa a confronto. Non apro fb per non incazzarmi ma tu e i tuoi testi ispiratori non tirate troppo la corda perchè poi si spezza. (cit da un genovese doc ex Presidente dell'UC che ci ha umiliati più volte mentre il Viperetta ci ha salvati il culo entrando in campo a fanculeggiare 4 scappati di casa. Napoli merda) Tutti gli altri perdonino lo sfogo e vi giuro che mi sono trattenuto
  35. 8 points
    Il binario è lo stesso. La società ottiene buoni risultati sportivi ed economici , in quest'ordine. E si perchè il difficile sta nell'avere una squadra competitiva nei limiti delle proprie potenzialità mantenendo i conti in ordine. E la UC Sampdoria ci riesce perchè presieduta e guidata da Massimo Ferrero. Ora si da il caso che qualcuno, dichiarandosi indispettito dagli atteggiamenti istrionici del Presidente, lamentandone uno scarso attaccamento alle tradizioni ed alla storia blucerchiata, ne chiede a viva voce l'allontanamento, essendo incurante e non interessati ( a loro dire) ai risultati sportivi. O meglio di non voler barattare risultati economici e sportivi con il "sentimento", e per questo sono disposti a correre il rischio ddi un cambio di gestione. Rischio già corso quando Garrone cedette a Ferrero ma che fortunatamente non si è concretizzato. Io nutro qualche dubbio che chi chiede la testa di Ferrero sia animato da questi sani e disinteressati principi. A me sta bene come va ora e preferirei non rischiare, se poi ci sarà cambio di gestione , sarò sempre qui a parlare di Doria nello stesso modo. Come vedi c'è un binario solo e va in una sola direzione.
  36. 8 points
    Chi tace acconsente? e se invece tutti parlassero meno? Ricordate la vicenda Preziosi? Enrico Mantovani stanco delle voci destabilizzanti di Enrico Preziosi che un giorno si e l'altro pure millantava offerte di acquisto del Doria (e pure del Napoli) e della contestazione della tifoseria blucerchiata fece uscir fuori la norizia bomba della cessione a Preziosi, il quale preso in castagna fu costretto a smentire il tutto mi pare sotto la curva inferocita del como per poi sparire definitivamente Io non so cosa stia succedendo e cosa succederà so che domani gioca il Doria e vorrei che vincesse, poi venga Vialli o resti Ferrero è un di più
  37. 8 points
    eh già, se dobbiamo citare Enrico Mantovani, citiamolo per intero visto che ha speso parole sagge e sampdoriane nei confronti di tutti i suoi successori, Ferrero compreso viceversa mi pare che da Paolo Mantovani in poi vi sia chi ha spalato merda contro tutti i presidenti dell'Unione Calcio Sampdoria, che fossero sampdoriani appassionati o raziocinanti, genovesi o foresti, signorili o coatti. per tacere di certi pennivendoli che scassano il cazzo sul burino Ferrero, e sulle mancanze di rispetto, e ieri tiravano dei pompini in televisione o sul giornale per difendere un pezzo di merda come Cassano
  38. 8 points
    I Ferrero Boys, fra i quali mi tocca collocarmi, sono anche I Sampdoria Boys. Cioè quegli psicopatici che stanno dalla parte del Doria e di chi ne garantisce CONCRETAMENTE la sopravvivenza mettendo le firme in banca e pagando I conti. E che mai si sognerebbero di dire pubblicamente quello che ho sentito dire su un Presidente della Sampdoria in carica, tanto meno in tv, comunque si chiami, a meno che non " faccia qualcosa di penalmente rilevante ai danni del Doria" [cit.]
  39. 8 points
    Alt ferma tutto, calma e gesso. Qui non si tratta di essere migliori o peggiori. Qui si tratta di dare alle cose il loro nome ed essere coerenti, non dico con ciò che si pensava in passato perchè cambiare idea dicono sia adirittura sintomo di intelligenza, ma perlomeno con ciò che si dice e si rivendica ora per il presente. Un grandissimo esponente della Gradinata Sud, leader carismatico ed indiscusso leader per molti anni in passato degli Ultras Tito Cucchiaroni Paolo Mantovani, ha scritto su facebook un bel post che ricordava il sacrosanto ed innegabile diritto del tifoso a sognare. E se parliamo ,come stiamo facendo visto che questo è un forum blucerchiato, di Samp è del tutto ovvio che al momento attuale il sogno può iniziare solo dalle coppe, perchè certo converrai che augurarsi di andare in B per essre più coesi non lo si può definire certo un sogno. Bene ,se siamo d'accordo che sognare si può anzi si deve , ed io sicuramente lo sono , continuo sistematicamente a calcolare entro quanti anni potremo nuovamente fare la finale di Champions, perchè che prima o poi la faremo lo do come fatto assodato, allora dobbiamo parlare di quello che ci vogliamo attaccare ai sogni. Se il mio diritto a sognare lo lego al fatto che uno che mi sta sul cazzo se ne deve andare dalla Samp e se per ottenere questo risultato inizio una guerra senza esclusione di colpi , tirando dentro tutto quello che mi può servire per denigrare l'oggetto del mio odio , gusti sessuali, difetti fisici, ricchezza o povertà, conoscenza o meno dell'alber0 genealogico dei padri fondatori, supposta superficialità, supposta malversazione ecc ecc, beh allora vado un pò oltre al mio diritto di sognare. Questo è già accaduto nel passato con protagonista una parte consistente della tifoseria ed un'altra , molto più piccola, a difendere gli stessi principi che ora qui stiamo difendendo. La cosa che più mi dispiace non è che il tutto si ripeta ma il fatto che la parte consistente di allora ha ingrossato le sue fila perchè alcuni della parte più piccola sono trasbordati sulla riva opposta. E di qua siamo sempre meno, ma non per questo taceremo.
  40. 8 points
    Già... Se è vero che gli eroi son tutti giovani e belli per me lì rimangono, in quel preciso momento, idoli di un bambino e poi di un ragazzino innamorato che non poteva ancora comprendere la grandezza di quelle imprese. Dopo quegli anni rivedo foto, immagini, video di questi cinquantenni e non mi interessa più sapere perché e per come. Perché non mi appartengono più e non fanno più parte della mia vita e della Sampdoria. Quella del funerale di Boskov resterà una delle più grandi amarezze legate ai distinti signori di oggi.
  41. 8 points
    Una volta, tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana... credo che una certa attitudine al confronto fisico fosse necessaria per poter seguire la propria squadra in tutti gli stadi, in particolare in quelli in cui - anche ben prima della nascita dei gruppi organizzati - l'accoglienza per i tifosi ospiti era particolarmente calorosa (perchè la violenza nel calcio è fenomeno ben anteriore all'epoca degli ultras). Poi col nascere dei gruppi organizzati lo scontro è diventato una questione istituzionalizzata, gestita a parte dai gruppi ultras ... E per un po' è andata avanti nella sostanziale indifferenza sia delle Forze dell'Ordine, sia dei tifosi "normali". Oggi l'accesso allo stadio è fortemente regolamentato, e non c'è più bisogno di menare le mani nemmeno per entrare a Roma o a Napoli (anzi la cosa è decisamente mal vista). Se volessimo applicare la logica quindi, al di là delle convinzioni personali, si potrebbe dire che la violenza associata al calcio è diventata letteralmente fine a sè stessa, anzi mi pare che ormai sia uno strumento di affermazione per principi che col seguire una squadra di calcio non c'entrano più un beneamato cazzo.
  42. 8 points
    per me da Sabato mette il ragazzino Viera al centro con Ekdal mezzo destro e Linetty a sinistra Praett e Jankto sono prezzi pregiati che non brillano quanto dovrebbero, e questo non ci permette di fare quel qualcosa in più davanti non possiamo permetterci di avere due riserve che quando entrano sono trasparenti e a Gennaio bisognerà valutare se darli entrambi in prestito poi magari Sabato col Bologna mette gli stessi che dopo il punticino di ieri si sentono rinfrancati e spaccano culi di qui fino alla fine del campionato, andiamo in ciempions, deciempioooooons, droga, alcol, mignotte, viva giampaolo, panchina d'oro, speciale del secoloxix dopo lo speciale su tutti i morti loro e quelli che non stanno bene, arriva Ibra, squirting e takwondo a manetta. Ale' Doria
  43. 8 points
    Voi dare un segnale che Genova è viva e va oltre anche i disagi e vuole rialzarsi? bene polemiche zero, tutti in treno autobus metropolitana e a piedi, si riempie lo stadio si tifa Sampdoria e casomai si manda a fare in culo la lega. Non si può rimanere prigionieri delle proprie posizioni.
  44. 8 points
    E io aggiungo: non ho mai amato le passerelle in campo, da parte di nessuno. Però domenica sera ho applaudito il Presidente e ho capito come doveva sentirsi. Tutto questo livore ogni volta che apre bocca, tutte le critiche che prende per ogni cosa che fa... anche se è stata solo una partita di inizio campionato e vuol dire poco (come la sconfitta di Udine), deve essere stata una bella rivincita per lui. Un Presidente che fino ad oggi ha dalla sua moltissimi fatti ma viene giudicato solo per le parole.
  45. 8 points
    Io darei un bel 10 alla Sud, anzi a tutti i sampdoriani presenti. Una grande prestazione senza cadere nelle provocazioni dei partenopei, grande vittoria anche del nostro pubblico!!!
  46. 8 points
    Io però vorrei capire una cosa, e non sto rispondendo direttamente a te Robi ma è una considerazione generale che mi sorge spontanea leggendo quello che si legge ovunque in questi giorni. Ma a voi risulta che quando la Juve ha ceduto Pogba lo abbia sostiuito con un Pogba bis ? A voi risulta che il Napoli , ceduto Iguain avesse in animo di trovare un Iguan bis ? Belin ma ogni calciatore ha le sue caratteristiche i suoi punti di forza ed i suoi punti deboli. Uno garantirà qualcosa di più da una parte ed un altro qualcosa di più da un'altra. Torreira è Torreira, è bravissimo (non credo comunque infallibile o insostituibile) ed al suo posto verrà un'altro magari meno bravo , magari più bravo ma sicuramente non è possibile che arrivi uno uguale a Torreira. I calciatori non sono automobili, trovi il modello vincente e lo riproduci in catena di montaggio nella quantità voluta.
  47. 7 points
    E poi sembra che il problema immagine sia Ferrero con il turbante blucerchiato in testa che balla la samba. Siamo una squadra di calcio e l'immagine le squadre di calcio se la costruiscono sul campo con le prestazioni , l'impegno e la serietà sino alla fine
  48. 7 points
    Per menon è questione di truffa, ma sono all'antica e mi piace poter vedere con chi ho a che fare A degli anonimi investitori di non si sa bene di quale etnia preferisco un romanaccio greve e rozzo
  49. 7 points
    Mi dispiace,ma il ragionamento non regge per 2 motivi: 1) è facile fare "filosofia" godendosi una bella Sampdoria cazzuta e in crescita. Valore della rosa,strutture, e conti in ordine oltre ad un lavoro attento e maniacale garantiscono sopravvivenza attuale e futura della SampDoria...rendendola anche più appetibile. La domanda è semplice: chi firma in banca e paga i conti della Sampdoria? Garantendone de facto la sopravvivenza? 2) le altre questioni: stile, uscite, modi ecc.ecc. Enrico Mantovani era un fuoriclasse in tal senso...poi la rosa della squadra,l'andamento del campionato e il bilancio non furono più come all'inizio...e fu chiamato "ladro" e volarono sputi Sulla a Famiglia Mantovani (!) e gatti morti. E anche I Garrone non andavano bene per molti. Di che cosa parliamo? Qualcuno ha detto e scritto che Ferrero ha preso troppi tapiri (sic) e cosí facendo ha screditato la Sampdoria...tu parlavi di YouTube...siamo seri per favore... ps:rimane da chiarire la vicenda giudiziaria dell'inchiesta fuorigioco. Ma va chiarita nelle sedi opportune e non in via del Piano. Se ne riparlerá quando e SE ci sará un processo.
  50. 7 points
    Mi raccomando Applaudiamo Ronaldo a Genova. Quando farà uno dei suoi numeri. Tanto aver zittito il settore non conta. Come non contavano le porcate di Totti da mafiosetto. Meglio applaudire una sua giocata. E poi fischiamo Sala che è grammo. Indossa la maglia blucerchiata ma è grammo. E tra poco rientra Regini, dai! Se il calcio è sempre lo stesso, non cambia, le grandi trovano nuove soluzioni per farla sempre franca allora sarebbe bello che questi squadroni a Genova prendessero tanti tanti calci. E il fenomeno di sportività, il dio del calcio e degli addominali finisse ogni tanto col muso a terra. Intanto giocando bene e pulito più di tanto non ti lasciano fare.
×
×
  • Create New...